Tecnologia in campo: l'International Board dice sì

2016-01-09 08:00:40
Pubblicato il 9 gennaio 2016 alle 08:00:40
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

L'International Football Association Board ha detto sì. L'organo che custodisce le regole del calcio ha raccomandato alla Fifa di varare la sperimentazione dell'uso della video-technology in campo, dando così il via libera ad una svolta storica e attesa da anni. Dettagli e modalità del protocollo saranno discusse nell'assemblea mondiale prevista dal 4 al 6 marzo a Cardiff, dove le singole federazioni sono "caldamente invitate" a votare a favore dell'introduzione della video-assistenza per gli arbitri.

L'inversione di tendenza dell'Ifab, che fin qui si era sempre mostrato contrario alla tecnologia, ha preso forma durante la riunione al Royal Garden Hotel di Londra ed è stata poi confermata dalla Fifa con una nota apparsa sul sito ufficiale. Non solo gol-non gol, dunque, che già in Serie A domenica scorsa è stato fondamentale per assegnare un gol decisivo al Chievo. Guardalinee e direttore di gara avranno un supporto anche per altre situazioni: "Bene così - è la pronta dichiarazione di Carlo Tavecchio -.  L'Italia è stata tra le prime Federazioni a spingere in questa direzione".