Supercoppa italiana: apoteosi Milan, la Juve affonda ai rigori

2016-12-23 20:08:43
Supercoppa italiana: apoteosi Milan, la Juve affonda ai rigori
Pubblicato il 23 dicembre 2016 alle 20:08:43
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il Milan alza al cielo la settima Supercoppa Italiana della sua storia battendo 5-4 ai rigori la Juventus dopo l'1-1 dei tempi supplementari. Risulta decisiva la parata di Donnarumma sul penalty di Dybala. A passare in vantaggio nel primo tempo sono i bianconeri con una rete siglata da Chiellini in mischia. Il pareggio degli uomini di Montella arriva invece al 38' con Bonaventura. Nella ripresa i rossoneri colpiscono anche una traversa con Romagnoli. Il trofeo conquistato a Doha è il 29esimo (e forse l'ultimo) dell'era Berlusconi: a marzo, infatti, è in programma la cessione ai cinesi. 
 
Formazioni della vigilia confermate per i due allenatori con Allegri che si affida a Pjanic trequartista alle spalle di Mandzukic e Higuain e Montella che sciera il tridente composto da Bacca prima punta con Suso e Bonaventura ai lati. I primi 20 minuti sono un monologo della Juventus: Mandzukic all'8' scarica un destro insidioso che Donnarumma devia in angolo. Al 17' su un lancio dalle retrovie la sfera arriva ad Alex Sandro (con proteste rossonere per un intervento di Mandzukic su Paletta) ma il brasiliano trova la pronta risposta del portiere milanista. Dagli sviluppi del corner la Juve passa in vantaggio con una girata al volo di Chiellini che anticipa tutti in area. La rete sveglia la squadra di Montella che comincia ad imbastire azioni corali mentre Alex Sandro è costretto al forfait per un problema muscolare. Al suo posto spazio a Evra. Al 38' il Milan pareggia i conti con una splendida spizzata di Bonaventura che infila Buffon su cross preciso di Suso
 
Inizio ripresa i rossoneri partono col piede sull'acceleratore e al 57' colpiscono in pieno una traversa con un colpo di testa di Romagnoli da azione d'angolo. Khedira impegna poi Donnarumma con una bordata da fuori area ma il classe '99 rossonero devia in corner con una prodezza. Allegri inserisce Dybala al posto di Pjanic e l'argentino sfiora subito il gol con un sinistro potente che lambisce il palo. All'83' il Milan va ad un passo dalla rete con Bacca che incorna da due passi ma trova la risposta di Buffon. Si va così ai supplementari. 
 
Nel primo extra-time i rossoneri vanno vicinissimi al gol con Bacca che non riesce incredibilmente a metter dentro la respinta corta di Buffon sul tiro di Bonaventura. Nel secondo supplementare, invece, l'occasione capita sul sinistro di Dybala che calcia alto dal dischetto su assist di Lemina. All'ultimo secondo la Juve reclama il rigore per un fallo di mano di De Sciglio che però tiene il braccio attaccato al corpo. A decidere la Supercoppa Italiana sono così i rigori: in apertura sbagliano Lapadula e Mandzukic, poi risulta decisiva la straordinaria parata di Donnarumma su Dybala. La Supercoppa è del Milan, la Juve si inchina. 
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it