Stampa inglese: fortino Tottenham resiste al Milan

2011-03-10 11:30:49
Pubblicato il 10 marzo 2011 alle 11:30:49
Categoria: Notizie Premier
Autore: Redazione Datasport.it

Quando l'organizzazione difensiva diventa bellezza assoluta. Determinato, coraggioso, unito, così la stampa britannica celebra la qualificazione del Tottenham ai quarti di finale di Champions League. A White Hart Lane il Milan saluta l'Europa ma i giudizi sulla prestazione rossonera - nella notte che consacra Harry Redknapp prossimo commissario tecnico dell'Inghilterra - sono benevoli. "Gli Spurs sopravvivono all'assedio infinito del Milan in una notte carica di ansia", titola il Times, che riconosce come il Milan di Londra, "pur lontanissimo dallo squadrone di una volta è pur sempre la capolista della Serie A". E ancora: "Il Tottenham  stato costretto a dimostrare disciplina e determinazione. Incapaci di giocare il loro calcio preferito, o forse preoccupati di rinunciare alle cautele del caso, gli Spurs sono apparsi risoluti, motivati, pieni di voglia".

Il Guardian sottolinea la prestazione di Clarence Seedorf, "che sulla soglia dei 35 anni ha giocato come un ventenne", ma aggiunge come i "complimenti all'olandese e agli altri giocatori di Massimiliano Allegri devono sottolineare un'altra verità, ovvero che i leader della Serie A sono stati contraddetti  dai novizi della Champions League". "Una delle più grandi notti nella storia del Tottenham", secondo il Daily Telegraph, nonostante per una volta i londinesi "abbiamo rinunciato al loro gioco spettacolare per mettere in campo resistenza e determinazione ai costanti attacchi del Milan". Tutti a difesa del gol firmato all'andata da Peter Crouch, protetto dagli Spurs "con le loro stesse vite, con risolutezza e intelligenza".

"Harrylujah!": così il Daily Mail celebra il trionfo personale di Redknapp. "Un glorioso Tottenham trasforma l'arte della sopravvivenza in qualcosa di veramente bello", scrive il Mail, ribadendo la maturità acquisita degli Spurs che "pur non surclassando il Milan, pur non incantando come in altre partite europee, hanno saputo interpretare la doppia sfida degli ottavi come una partita di 180'". "Prima l'agonia, poi l'estasi", l'apertura del Sun che mette in evidenzia i cori anti-Arsenal con i quali i tifosi del Tottenham hanno festeggiato la qualificazione. "Certe volte non c'è bisogno di gol per raggiungere la gloria. Certe volte basta il coraggio", il giudizio finale del Mirror che riassume al meglio la notte magica degli inglesi.