Borg-McEnroe, la storica rivalità del tennis diventa un film

2017-10-01 14:59:01
Borg-McEnroe, la storica rivalità del tennis diventa un film
Pubblicato il 1 ottobre 2017 alle 14:59:01
Categoria: Sport in TV
Autore: Luca Servadei

Borg McEnroe è il film che ha inaugurato il Zurich Film Festival, targato 2017. Il film del regista Januz Metz racconta l’acerrima rivalità tennistica tra Bjorn Borg, interpretato dallo svedese Sverrir Gudnason, e John McEnroe che avrà il volto di Shia Labeouf. Due personalità antitetiche, due modi diversi di vivere e approcciare lo sport; lo svedese di ghiaccio, introverso e all’apparenza distaccato contro l’irascibile e stizzoso americano.

Dopo Rush del 2013, film di Ron Howard che raccontava lo storico duello tra Niki Lauda e James Hunt, questo doppio biopic sportivo ci porta sul campo da gioco più famoso del mondo, Wimbledon. Era il 1980 e si disputò proprio lì, sull’erba londinese, la partita di tennis che fece la storia, da molti considerata una delle sfide più belle di questo sport. Riuscì a prevalere Borg che anni dopo parlerà di aver avuto, proprio in quella occasione, la sensazione che la sua stella stesse tramontando.

I due, nonostante la rivalità agonistica, sono poi rimasti in buoni rapporti. Solo poche settimane fa li abbiamo visti coach di lusso alla Laver Cup, la super sfida tennistica tra Europei vs Resto del mondo. Ospite del Festival elvetico, il giocatore che Wimbledon lo ha vinto ben 8 volte, Roger Federer che ha dichiarato: "Sarò eternamente grato per quello che Borg e McEnroe hanno fatto per il nostro sport. John come giocatore e commentatore, Borg come leggenda assoluta”. In Italia, attesissimo, arriverà il 9 novembre.


Articolo scritto da Pupi Paris

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it