Sport a Miss Italia 2018: dal nuoto sincronizzato ecco Marta Murru

2018-09-17 17:07:00
Sport a Miss Italia 2018: dal nuoto sincronizzato ecco Marta Murru
Pubblicato il 17 settembre 2018 alle 17:07:00
Categoria: Sport in TV
Autore: Redazione Datasport

 Tanto sport anche a Miss Italia 2018. La 79esima edizione prenderà il via domenica 16 settembre con la prima serata, quella delle selezioni.  Il primo appuntamento sarà condotto da Carolina Di Domenico, ed è in programma alle 20:30. Lunedì 17, invece, "La finale", con due conduttori d'eccezione: Francesco Facchinetti e Diletta Leotta, che presterà quindi il suo volto al programma. Attualmente, la presentatrice è impegnata nella conduzione del pre e post-partita delle sfide di Serie A in esclusiva su DAZN, la nuova piattaforma del Gruppo Perform. Entrambe le serate avranno luogo negli studi di Infront di Via Crescenzago, a Milano, e saranno tramesse su La7. Le finaliste sono 33 (stesso numero del 2015), per una media matematica di 20,36 anni, con 3 ragazze di 26 anni e ben 10 di 18. Le regioni più rappresentate sono Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e le Marche, con 4 partecipanti. Nessuna concorrente del Molise. C'è una Miss che è già mamma, la numero 32, Miss Cinema Sardegna Deborah Agnone. C'è anche un'italo-cubana, Nicole Nietzsch (n. 1).

 Tra le 33 finaliste di Miss Italia c'è anche Marta Murru. Nata il 28 aprile del 2000 a Recco, la ligure attualmente nuta per la polisportiva RN Savona, e fa parte dal 2014 della Nazionale italiana di nuoto sincronizzato. Vanta una medaglia d'argento agli Europei di Glasgow (nel libero combinato) ed una ai Mondiali di Budapest nel 2017, anno in cui si è anche laureata campionessa d'Italia nel Duo a Cuneo. Non credeva fino in fondo alla sua vittoria, tanto da non avere con sé un vestito corto e i tacchi a spillo. La sua dedizione alla Nazionale italiana non ostacola il suo percorso formativo: è infatti studentessa al liceo scientifico.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it