Spal, scoppia il caso Borriello

2017-12-12 11:45:20
Spal, scoppia il caso Borriello
Pubblicato il 12 dicembre 2017 alle 11:45:20
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Sfolcini

Un gol in 13 partite e un rendimento più che deludente dopo la splendida stagione scorsa al Cagliari, dove realizzò 16 reti in campionato. Marco Borriello non è ancora entrato nel cuore dei tifosi della Spal e avrebbe minacciato già di andarsene a gennaio. Dopo il pareggio casalingo contro il Verona, l'attaccante napoletano non è andato a salutare sotto la curva i propri sostenitori che lo hanno bersagliato con pesanti cori.

Al momento della sua sostituzione a metà secondo tempo, Borriello è stato fischiato per la brutta prestazione in campo reagendo con un piccolo applauso, quasi per provocare i suoi tifosi. A fine gara, dopo che la Spal è riuscita ad acciuffare un prezioso pareggio in rimonta, tutti i giocatori sono andati a festeggiare sotto la Curva. Tutti tranne il numero 22 che è stato così contestato con cori e insulti che hanno definitivamente fatto scoppiare il caso. 

 
Borriello, che è stato il colpo di mercato più importante dell'estate della Spal, difficilmente ricucirà lo strappo con la tifoseria. Il problema però è che il bomber ferrarese ha già giocato una gara ufficiale con la maglia del Cagliari e come da regolamento non potrà fare parte di una terza squadra nel corso della stagione 2017-18. L'unica soluzione sarebbe quello di rescindere il contratto con la Spal e rimanere svincolato fino a giugno. Borriello resta così "prigioniero" della Spal con una solo drastica via d'uscita.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it