Serie B: le pagelle di Torino-Triestina

Pubblicato il 14 maggio 2011 alle 17:30:35
Categoria: Pagelle Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Torino-Triestina, terminata 2-0.

TORINO
Rubinho 6.5 Praticamente mai impegnato nella prima frazione. Nella ripresa ci si accorge anche di lui per un paio di interventi efficaci a protezione della porta granata.
Ogbonna 7 Gara solida ed efficace in fase di copertura. Viotti nella ripresa interviene alla grande sul suo colpo di testa e gli nega la gioia del gol. Sicurezza.
Di Cesare 6.5 Partita di temperamento e lucidità. Mai una sbavatura.
Rivalta 6.5 Attento e disciplinato in fase arretrata. Si dimostra un ostacolo arduo da scavalcare per la timida offensiva biancorossa.
Zavagno 6.5 Deciso e concentrato non concede spazio alla manovra offensiva avversaria.
Pagano 6.5 In campo dal 54' al posto di Iunco. Molto mobile, svaria da una fascia all'altra del campo sostenendo con vigore la manovra d'attacco granata.
De Feudis 7 Agisce con grinta e carattere erigendo un'efficace diga sulla linea di centrocampo. All'81' fulmina Viotti su assist di Bianchi siglando la rete del 2-0 che chiude la gara.
De Vezze 6.5 Grintoso e caparbio, agisce prevalentemente in fase d'interdizione. All'82' cede spazio a Budel.
Budel s.v. In campo solo dall'82' al posto di De Vezze. Non giudicabile.
Antenucci 7.5 La punta granata al 6' approfitta di uno scellerato retropassaggio di Dettori e beffa Viotti siglando la rete dell'1-0. Al 35' su cross di Iunco prova una velenosa girata di destra ma Viotti gli nega la gioia dellla doppietta.
Gabionetta 4.5 Praticamente mai in partita, esce al 59' in favore di Sgrigna.
Sgrigna 6.5 In campo dal 59' al posto di Gabionetta. Entra subito in partita e mette spesso in apprensione la retroguardia biancorossa.
Iunco 6.5 Vivace e mobilissimo mette spesso in difficoltà la retroguardia ospite. Al 54' esce in favore di Pagano.
Bianchi 6.5 Poco efficace, nel primo tempo batte solo una volta verso la porta avversaria con un diagonale timido. Nella ripresa appare più determinato ed impegna Viotti in diverse occasioni ma il portiere biancorosso gli si oppone sempre con grande efficacia. All'81' è suo l'assist di testa per il gol del 2-0 siglato da De Feudis.

ALLENATORE
Lerda 7.5 Controlla in maniera esemplare una gara da vincere e porta a casa tre preziosi punti che permettono al Torino di mantenere accese le speranze di promozione.

TRIESTINA
Viotti 6.5 Al 6' becca il gol di Antenucci sul quale la responsabilità ricade essenzialmente sullo scellerato retropassaggio di Dettori. Poi si mette in evidenza con un gran numero di parate che sventano un peggior risultato per i suoi. Cade nuovamente all'81' ma ancora non ha colpe sulla marcatura di De Feudis. Luce nel buio.
D'Ambrosio 5 Prestazione opaca e senza carattere. In linea con il resto della compagine giuliana.
Malago' 5 Deciso ma non sempre completamente concentrato in fase difensiva.
Cottafava 5.5 Soffre la pressione dell'attacco granata anche se a tratti si rende protagonista con qualche valido intervento in copertura.
Gissi s.v. In campo solo dall'87' al posto di Dettori. Non giudicabile,
Testini 6 Combattivo ma sfortunato il capitano biancorosso. Al 15' esce per un problema muscolare in favore di Longoni.
Longoni 5.5 In campo dal 15' al posto di Testini. Il suo ingresso dona un pizzico di vivacità alla manovra biancorossa anche se non basta a capovolgere l'andamento lento dei giuliani.
Bariti 6.5 Molto vivace con le sue percussioni lungo la corsia esterna di destra. Trascinatore di una brigata che non lo accompagna.
Filkor 5.5 Ci mette impegno ma alla quantità non corrisponde pari qualità.
Gerbo 5 Gigioneggia senza grande impegno in mezzo al campo.
Dettori 4 Al 6' appoggia ingenuamente all'indietro servendo l'accorrente Antenucci che non si fa pregare per battere a rete e siglare la rete dell'1-0 per i granata. Fa ben poco per rimediare all'erroraccio. Determinante in negativo.
Godeas 5 Sterile punto di riferimento avanzato per i biancorossi. Qualche occasione fallita e nulla di più.
Taddei 4.5 Svogliato e senza grinta, viene ammansito dall'attenta retroguardia piemontese. Al 62' esce in favore di Della Rocca.
Della Rocca 4.5 In campo dal 62' al posto di Taddei. Poco determinante, come il suo predecessore.

ALLENATORE
Salvioni 5 Anche se il compito era arduo doveva vincere per sperare in una salvezza complicata ma non impossibile. Invece perde malamente e vede materializzarsi sempre di più lo spettro della retrocessione.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it