Verona, Pecchia: "Abbiamo seminato tanto ma raccolto nulla"

2017-10-31 11:30:49
Verona, Pecchia:
Pubblicato il 31 ottobre 2017 alle 11:30:49
Categoria: Serie A
Autore: Danilo Supino

In svantaggio nel primo tempo per il gol di Borja Valero, l'Hellas Verona è riuscito a trovare il pareggio grazie ad un gol su rigore di Pazzini. Gioia durata appena 10 minuti, prima della rete di Perisic che regala la vittoria all'Inter. Non una brutta partita della squadra di Pecchia, che ha pagato il più basso tasso tecnico "L'anno scorso ci è stato chiesto di tornare in Serie A e lo abbiamo fatto, questa stagione l'obiettivo è mantenere la categoria e lotteremo per farlo".

Qualche settimana fa, le sorti di Pecchia semrbavano segnate da un esonero imminente. L'ex calciatore del Napoli è riuscito a rinvigorire i suoi dal punto di vista del gioco, ma i risultati non arrivano "Abbiamo seminato tanto ma raccolto nulla Contro una squadra di alto livello, abbiamo saputo tenere bene il campo e rimettere in piedi la gara. Il gol di Perisic ci ha tolto quella soddisfazione che i ragazzi meritavano, ma ho visto una Verona vivo e con animo, e questo mi dà fiducia per il futuro. Pazzini e Kean? Hanno caratteristiche diverse, l'Hellas mi è piaciuto sia con l'uno che con l'altro in campo, anche grazie alle diverse qualità di ciascuno. Ho fatto delle scelte di continuità rispetto alla gara di Bergamo, dove per un'ora avevamo espresso un ottimo calcio. Al di là degli episodi e dei singoli, però, sono molto dispiaciuto perché nelle ultime tre gare la squadra non ha raccolto nulla nonostante abbia seminato tanto. Nelle ultime partite veniamo puniti ad ogni minimo errore, mentre noi non riusciamo ad approfittare di quelli altrui. Su questo bisogna sicuramente migliorare. Io in discussione? Lo sono da 15 mesi, ad ogni risultato negativo. Ho un grande rapporto con il presidente e sono legato a Verona, fino a quando avrà fiducia in me io continuerò a lavorare".

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it