Serie D: i risultati degli anticipi

2011-03-05 17:46:04
Pubblicato il 5 marzo 2011 alle 17:46:04
Categoria: Serie D
Autore: Fabio Codebue

Si sono giocati oggi nove anticipi del campionato di serie D. Nel girone F il Rimini 1912 ha battuto 7-0 l'Olympia Agnonese (tripletta di Buonocunto e contributi di Olcese, Ragatzu e Baldazzi, oltre all'autogol di Scampamorte che ha aperto le danze). L'altra riminese, il Real, soccombe a Canistro, dove passa in vantaggio con Bettini al 41' per poi subire la rimonta del Luco che con Berardi e una doppietta di Di Segna chiude il confronto sul 3-1. Allo stadio Marchese del Prete di Venafro il Santarcangelo strappa un pari 1-1: romagnoli in vantaggio con Traini al 69' e solo tre minuti dopo sigillo di Ricamato per il pareggio definitivo. Il Teramo cade in casa con il Trivento dopo essere stato in vantaggio per oltre un'ora. Costa Ferreira firma il vantaggio su assist di Orta all'8', ma negli ultimi tredici minuti il Trivento rovescia il risultato con Lustrissimi e Iaboni. Nello stesso girone due partite di domkani sono state rinviate al 17 marzo, si tratta di Cesenatico-Santegidiese e Forlì-Jesina.

Nessun successo casalingo nei due derby sardi del girone G. A Budoni vince il Portotorres 1-0 con un gol di Pinna a tre minuti dalla fine, ad Arzachena finisce tra la squadra di Sottana e il Tavolara, con due botta e risposta nel secondo tempo: locali in vantaggio prima con De Martis al 56', pari di Siazzu al 60', poi con Bonacquisti all'80',  prima del definitivo 2-2 firmato da Borrotzu all'81'.

Nel girone H l'Arzanese supera 2-1 il Pisticci nell'anticipo delle ore 13.30. I campani vanno avanti con Gelotto al 16', pari gialloblù all'85' con Lima De Oliveira su calcio di rigore, due minuti più tardi una sforbiciata di Imparato su azione d'angolo regala i tre punti ai padroni di casa. Il Gaeta espugna lo stadio Viviani di Potenza e batte il Fortis Murgia con una bella doppietta di Viviani (43' e 62'). Vince 2-0 anche il Casarano con il Francavilla Fontana, le reti sono state segnate da Chirico al 46' e Galetti all'85'.