Serie D girone H, 27a: pari Virtus, Nardò e Taranto non ne approfittano

2016-03-06 18:05:50
Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 18:05:50
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

La Virtus viene fermata sul risultato di 0-0 dal Manfredonia. La capolista perde un’occasione ghiotta per allungare sulle inseguitrici: tra Nardò e Taranto, infatti, il risultato è il medesimo. Invariate dunque le prime tre posizioni, anche se il Taranto deve fare i conti con l’avvicinamento del Francavilla, che quest’oggi ha annientato la malcapitata Turris: a Torre del Greco finisce 3-0, con la doppietta di Fanelli (al 27’ e 35’) e il gol siglato al 48’ da D’Auria. Con questo risultato il Francavilla si porta a meno due dal Taranto. Il Fondi rischia in casa del Torrecuso, avanti al 80’ con Terraciano, ma al 92’ ci pensa Alleruzzo, che regala un punto preziosissimo. Bene il Pomigliano, che conquista una vittoria esterna contro l’Isola Liri: i napoletani passano in vantaggio al 38’ con Alfano, ma si fanno raggiungere al 57’ da Pozziello. Al 74’, però, Liberti regala il successo ai suoi.

Dietro al Pomigliano troviamo il tandem Bisceglie-Potenza; i primi escono sconfitti in casa del Picerno per 3-1, mentre i lucani, dopo essere passati in vantaggio a Gallipoli con Miocchi al minuto 30, si fanno agguantare all’84 da Villani. Il Marcianise supera l’Aprilia 2-0 grazie alle marcature di Ciano e Sorrentino, che chiude definitivamente la partita all’80’. Immediatamente sotto troviamo un tris di squadre a quota trentacinque punti: Torrecuso, Turris e Manfredonia. Il Torrecuso conclude il match sull’1-1 contro il Fondi dopo essere passato in vantaggio grazie a un capolavoro su punizione di Terraciano; la Turris subisce un ko pesante contro il Francavilla, mentre il Manfredonia ferma la capolista sul risultato di 0-0.

Il San Severo subisce un clamoroso 3-1 casalingo contro la Serpentara: il gol della bandiera porta la firma di Evacuo, mentre gli altri gol sono stati realizzati da Delgado e De Julis, autore di una doppietta. Di fatto questa giornata sorride alle ultime in classifica: successi per Serpentara e Picerno, e pari per l’ultima della classe, il Gallipoli. Esce sconfitta solo l’Aprilia, in penultima posizione.