Serie D girone H, il resoconto della quattordicesima giornata: Scappa il Picerno, frena il Cerignola. Ma le altre accorciano

2018-12-10 12:12:55
Serie D girone H, il resoconto della quattordicesima giornata: Scappa il Picerno, frena il Cerignola. Ma le altre accorciano
Pubblicato il 10 dicembre 2018 alle 12:12:55
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

Quattordicesima giornata del girone H di Serie D che si conclude senza troppi stravolgimenti in classifica, e con la capolista Picerno che allunga sulle inseguitrici, grazie allo stop dell’Audace Cerignola.

Ma partiamo dagli anticipi disputati nella giornata di sabato, che hanno visto il Taranto aggiudicarsi il match contro il Granata 1924 per 2-0. Situazione complicata per i padroni di casa che si ritrovano penultimi ad 8 punti. Ottimo risultato, invece, per il Taranto che si porta a 26 punti in classifica, agganciando il 3o posto. Sempre sabato si è disputata l’interessante sfida in zona playoff tra Nardò ed Audace Cerignola, conclusasi 0-0. Un risultato, questo, che serve poco ad entrambe le squadre, frenate rispettivamente per la rincorsa al 4o posto, Nardò, e per la rincorsa al Picerno capolista, il Cerignola.

Sempre in zona playoff bene anche il Bitonto che batte Gelbison per 0-2, e si ritrova al 3o posto insieme al Taranto, continuando in questa scalata a braccetto. Gelbison che invece si ritrova a 15 punti, limite destro della zona playout, insieme a Nola e Gravina che hanno rispettivamente pareggiato le proprie partite per 0-0, contro il Fidelis Andria, e per 1-1, contro Città di Gragnano.In piena zona playout invece troviamo la Sarnese, che perde con la Città Di Fasano per 0-1 e si ritrova a 14 punti. Scontro di centro classifica quello tra Altamura e Savoia, che perdono entrambe una buona occasione di proiettarsi verso la zona playoff visto il pareggio di 0-0 maturato dopo i 90’ minuti regolamentari.

Infine, i due vertici della classifica, con la capolista Taranto che doveva rispondere alla frenata di sabato dell’Audace Cerignola con una vittoria che gli permettesse di allungare in classifica. Detto, fatto, con un netto 5-0 al Sorrento incapace di contrastare lo stato di forma impressionante del Taranto.In posizione diametralmente opposta vi è, invece, il Pomigliano che perde la sua 9 partita in campionato, per 3-1 contro il Francavilla e si ritrova ultimo a 8 punti in classifica.

Articolo a cura di Andrea Megazzini

 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it