Serie D girone G, 27a: Viterbese avanti di misura

2016-03-06 17:05:42
Pubblicato il 6 marzo 2016 alle 17:05:42
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

Arriva la quarta vittoria consecutiva per la capolista Viterbese, a farne le spese quest’oggi è il Trastevere che al Vittorio Bachelet soccombe sotto i colpi dei gialloblù. Nel big match di giornata tra Grosseto ed Arzachena sono i primi a conquistare i tre punti, mentre alle spalle dei toscani continua la marcia dell’Olbia che batte sul campo di casa l’ormai retrocessa Astrea. Grazie alla sconfitta dell’Arzachena, la Torres entra in zona playoff battendo il Budoni all’ultimo respiro. Sul fondo della classifica importante vittoria del Cynthia che sconfigge la diretta concorrente Lanusei.

A decidere la sfida tra Trastevere e Viterbese è Pacciardi che scaraventa la palla in rete risolvendo una mischia su calcio d’angolo al 5’ della partita. Alle spalle dei gialloblù torna alla vittoria il Grosseto e lo fa con una bella vittoria per 4-2 contro l’Arzachena. Per i toscani sembrava tutto facile fino al 63’ quando Branicki riapre la partita con il gol del momentaneo 2-1. Pochi minuti dopo sempre Branicki trasforma un calcio di rigore portando in parità la gara, ma i grifoni non si spaventano e al 75’ arriva il 3-2 di Lavopa che sfrutta l’ottimo lavoro di Palumbo e insacca una palla importantissima. Il gol della sicurezza arriva solo all’ 87’ e porta la firma di Vaccaro. Grazie a questa vittoria il Grosseto si porta al secondo posta della graduatoria in attesa del recupero tra Rieti e Muravera che si disputerà domenica 13.

La sconfitta costa cara all’Arzachena che viene raggiunta al sesto posto dalla Torres. I sardi sono stati protagonisti di una partita molto sofferta contro i conterranei del Budoni. A decidere la partita in favore dei rossoblù è stato il capitano Giacomo Demartis che al 90’ ormai scoccato ha calciato una splendida punizione che ha trafitto il portiere avversario. Nella lotta salvezza ha ottenuto una vittoria fondamentale il Cynthia. La squadra di Genzano si è imposta per 0-1 sul campo della rivale Lanusei grazie al gol allo scadere di Bertoldi, rilanciando così le speranze di salvezza. Chi le speranze le ha ormai abbandonate è l’Astrea che con la sconfitta patita oggi sul campo dell’Olbia vede il proprio distacco dalla terzultima posizione aumentare a 12 punti.