Serie D girone F, Pineto-Vastese 1-2

2021-05-27 10:05
Serie D girone F, Pineto-Vastese 1-2
Pubblicato il 27 maggio 2021 alle 10:05
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

Il Pineto di Marco Pomante aveva nel mirino il terzo posto dei playoff per raggiungere la promozione. Durante il post-partita Pineto - Vastese, il tecnico dei biancazzurri ha ammesso, il 26 maggio, nel tardo pomeriggio, in conferenza stampa, che i propri ragazzi hanno recuperato ben 16 partite, a causa del Covid-19 che ha indotto uno stop forzato di tutta la squadra dopo i controlli di rito della Lega Nazionale Dilettanti. Ciò significa che i teramani hanno fatto quello «che normalmente si fa in due mesi, quindi vorrei dire che il calo fisico dei ragazzi ci sta» – ha dichiarato l’allenatore Pomante –. D’Adderio, ancora concentrato nella partita appena trascorsa, ha incontrato la stampa e nel commento post-partita, ha informato così i tifosi che la squadra “Vastese” vorrebbe onorare la maglia fino all’ultima partita, anche se gli aragonesi sono già salvi da un’eventuale squalifica. Il Mister D’Adderio ha aggiunto un insegnamento che ha caricato i propri ragazzi che sono migliorati nel gioco del calcio – in questo derby, non ci sono stati ammoniti –: «Se non giochiamo da ultimi in classifica, possiamo vincere con tutti». A Pineto il Mister D’Adderio ha riconosciuto ciò che ha insegnato ai ragazzi nel non offrire spazi all’avversario, senza esclusione di colpi, ma giocando a calcio con passione: «A Pineto devi venire a fare la guerra». L’obiettivo della “Vastese”, il 26 maggio 2021, era stato quello di conquistare punti: la “Vastese” si posiziona all’undicesimo posto, con 39 punti, nella classifica generale della Serie D, Girone F.

IL MATCH PINETO – VASTESE, 26 maggio. Le due compagini del derby Pineto - Vastese, presso lo Stadio Comunale di Pineto “Mariani – Pavone”, prima del fischio d’inizio, hanno osservato un minuto di raccoglimento per la tragedia della funivia al Mottarone e per la scomparsa di Tarcisio Burgnich. Tarcisio Burgnich, vice campione del mondo nel 1970 e ex Nazionale campione d’Europa nel 1968, verrà ricordato in occasione di tutte le gare calcistiche, in programma dal 26 maggio fino alla prossima giornata di tutti i Campionati, per disposizione della F.I.G.C.

La partita ha avuto un andamento abbastanza pacato, con ritmi non proprio accelerati nella prima mezz’ora di studio di entrambe le due squadre. Già dal 7’ del primo tempo, Minnozzi attacca sia partendo dall’area centrale, che in quella laterale della porta biancorossa. L’assedio biancoazzurro continua: Della Quercia serve prima Minicleri, poi Baldinini: entrambe le punte sono in ritardo rispetto al pallone, che rotola fuorigioco. Al 39’ Minnozzi chiude ogni ripensamento, tirando dal limite; la palla è arrivata in fondo al sacco. I teramani non hanno tempo nemmeno di riorganizzarsi, perché gli aragonesi si conquistano un corner: batte Diallo e Monza decide di dare un’incornata. Qualche minuto dopo, al 41’, la “Vastese” ha pareggiato con Monza, e i biancorossi non sembravano troppo stanchi. Dopo il riposo, i vastesi al 7’ attaccano e questa volta, Martiniello non ce la fa, passando la sfera al compagno Mamona. L’ex-Vis Pesaro si appropria della palla e corre in contropiede verso la porta; il portiere Mercorelli – protagonista della vittoria nel match Pineto – Montegiorgio del 23 maggio scorso – è poco lucido, buttandosi di traverso sopra le gambe di Mamona. L’attaccante della “Vastese” non ci sta e porta il pallone sopra il corpo di Mercorelli: un rimbalzo e la palla fila dentro al sacco. La “Vastese” è passata in vantaggio al 52’ e lo manterrà fino alla fine della partita. Il Pineto si è riorganizzato; il Mister Pomante non vuole chiudere la partita agli inizi del secondo tempo, facendo alcuni cambi: entrano Mbuba e Galeano durante la prima mezz’ora del secondo tempo. Proprio Mbuba prova a spingere i ritmi della partita e calcia un destro imprendibile tra i difensori della “Vastese”: la palla non entra in porta. Nel finale Pomante spedisce Bugaro: Romano passa alcune palle-goal a Bugaro, anche negli ultimi 4 minuti di recupero, ma le azioni non raggiungono l’obiettivo. Minnozzi ha provato a fare un paio di gittate da lunghe distanze per pareggiare; la palla va sopra la traversa.

Il Pineto dovrebbe incontrare il Castelnuovo Vomano, ma quest’ultima squadra è ferma per il Covid-19. I ragazzi del Castelnuovo salteranno anche l’appuntamento del 30 maggio contro il Vastogirardi: i neroverdi di Di Fabio dovranno proseguire, a causa del Covid-19, lo stop senza incontrare il Pineto nel prossimo incontro. Dunque, il Pineto, salvo diverse decisioni della LND, dovrà saltare il prossimo incontro del 2 giugno, Pineto - Castelnuovo Vomano.

Il 6 giugno la “Vastese” incontrerà il CynthiAlbalonga, ma bisognerà attendere la decisione della LND, a causa della squalifica di campo come ammenda, decisa dal Giudice Sportivo, dopo Vastese - Notaresco il 9 maggio.

Grazie della Vostra attenzione

Katiuscia Lalla

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it