Serie D Girone F, il resoconto della 10ma giornata: cadono a sorpresa Matelica e Cesena, vince il Notaresco

2018-11-04 20:30:03
Pubblicato il 4 novembre 2018 alle 20:30:03
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

Cadono il Matelica in casa della Sammaurese ed il Cesena contro la Recanatese, ne approfitta il San Nicolò Notaresco che supera gevolmente il Campobasso. In coda pareggiano Avezzano, Castelfidardo e Agnonese.

Cadono le "grandi" nella decima giornata del campionato di Serie D. A far notizia è sicuramente il ko interno del Cesena contro la Recanatese: Palmieri nella ripresa, subentrato al bomber Pera, gela Agliardi e regala tre punti inaspettati ai marchigiani. Nel finale annullato un gol a De Feudis, mentre Ricciardo si è infortunato.Non ne approfitta il Matelica per staccare le inseguitrici. La formazione di Tiozzo perde in casa della Sammaurese che, dopo aver battuto il San Nicolò Notaresco, fà valere la "legge del Macrelli" dove la capolista di turno si deve arrendere. Bomber Zuppardo al 64' regala la vittoria ai padroni di casa. Rammarico in casa Matelica per il ko. La classifica vede la formazione biancorossa ancora al comando con 24 punti, mentre il Cesena insegue a 22. Non ne approfitta neanche la Sangiustese che, sul campo dell'Olympia Agnonese, nell'anticipo del sabato pareggia 0-0. Chi fà un passo in avanti sfruttando la caduta di Matelica e Cesena, è il San Nicolò Notaresco che grazie alla doppietta di Santiago Minella al 1' ed al 4', supera il Campobasso e si porta a quota 21 punti, occupando il terzo posto. Il Francavilla pareggia 1-1 in casa dell'Avezzano e mantiene la posizione playoff, insidiata proprio dalla Recanatese corsara al Manuzzi. Il Santarcangelo si arrende in casa del Real Giulianova(2-1), Uno-due dei padroni di casa con Mangiacasale al 5' e Antonelli al 10' che stordiscono la formazione di Galloppa che con Falomi al 24' su rigore prova a recuperare il parziale ma non vi riesce. Leonetti e Gianpaolo regalano alla Vastese la seconda vittoria stagionale, a farne le spese è la Savignanese. Due gol annullati nel primo tempo alla squadra di casa. Il Pineto supera 1-0 l'Isernia grazie al gol di Marianeschi, mentre tra Forlì e Castelfidardo finisce 1-1 con la rete di Nigretti nei minuti di recupero che regala agli ospiti un punto prezioso. Vince la noia tra Montegiorgio e Jesina: 0-0.