Serie D girone C, 27a: pareggiano le prime, Ufm e Triestina con carattere

2016-02-14 16:55:48
Pubblicato il 14 febbraio 2016 alle 16:55:48
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

Turno assolutamente interlocutorio quello odierno: le quattro squadre nelle prime quattro posizioni pareggiano con il medesimo risultato. Il Venezia sogna per qualche minuto, grazie al vantaggio di Modolo al 69', ma, come all'andata, l'Abano si rivela avversario mai domo e al 81' arriva il pareggio di Fusciello. A Verona occasione di fuga buttata alle ortiche dalla capolista, il Campo, in vantaggio con Michelotto e raggiunto da Alba, ha la possibilità di allungare a +5 grazie al rigore decretato per atterramento di Raddrezza. Kabine dal dischetto si fa respingere il tiro da Guagnaetti. Stesso risultato per l'Este che dopo 6 vittorie consecutive, impatta 1-1 contro un ottimo Belluno. Al gol del vantaggio padovano di Caporali al 47' ha risposto Acampora al 65' per il pareggio finale.

Nuova prestazione opaca per il Tamai che pareggia a Sacile 1-1, i padroni di casa colgono il primo punto dopo 16 giornate, 1-1 con l'Este.Torna subito a fare punti l'Ufm dopo la sconfitta con il Campo, i goriziani non ci stanno e contro la Liventina sfoggiano un'altra prova di carattere, vincendo 2-1. In vantaggio con Zubin al 9', vengono raggiunti al 30' da Zanetti, ma Dukic a 3' dal termine regala tre punti che danno una ventata di fiducia per la salvezza. Stesso finale per la Triestina che come i corregionali raccoglie 3 punti fondamentali per crederci ancora: è la doppietta di Giordani a offrire il successo finale per 2-1. La battaglia per la salvezza sembra essere appena iniziata, 10 squadre raccolte in 10 si giocheranno il tutto per tutto.