Serie D, Coppa Italia: avanza il Foggia, eliminata la Turris

2019-10-16 22:00:08
Serie D, Coppa Italia: avanza il Foggia, eliminata la Turris
Pubblicato il 16 ottobre 2019 alle 22:00:08
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport

E anche gli ottavi di finale della Coppa Italia LND sono al sicuro: in una partita scoppiettante il Foggia liquida la pratica Turris in mezz’ora di gioco. Parte, infatti, subito forte la squadra di mister Corda che dopo sei minuti è subito in vantaggio con un colpo di testa di Anelli, lesto a sfruttare la punizione di Gerbaudo dalla destra. Dopo il vantaggio, il Foggia continua a macinare gioco andando vicino al raddoppio prima con Russo e poi con Gibilterra che dal limite fa la barba al palo. Alla mezz’ora, il portiere corallino, Lonoce con eccesso di sicurezza cerca di dribblare Iadaresta e, non riuscendoci è costretto ad atterrarlo. Penalty per il Foggia e cartellino giallo per il portiere campano. Le emozioni del primo tempo non finiscono qui. Allo scadere del primo tempo, Forte (foggiano purosangue) con una bella azione personale supera in velocità Anelli, che lo atterra da dietro: l’arbitro sancisce il rigore ed espelle il difensore rossonero. Si presenta sul dischetto Simonetti che, pur angolando molto il tiro, si fa parare il rigore da Fumagalli che si supera deviando in angolo. Dopo un paio di minuti il direttore di gara, fischia la fine del primo tempo: sicuramente i rossoneri hanno meritato il doppio vantaggio ma adesso devono difenderlo in dieci uomini per tutto il secondo tempo. 

La Turris incomincia la ripresa con un maggiore piglio, cercando di recuperare la gara con un Foggia che invece, pago del risultato ed in inferiorità numerica, tenta di “addormentare” la gara controllando il centrocampo ed impedendo le ripartenze della compagine campana. Dopo qualche minuto di stanca, al 52′ il Foggia arrotonda il risultato con il terzo gol grazie ad un tiro teso ed imparabile, dal limite, di Russo che fulmina Lonoce insaccando nell’angolino basso. Ormai il Foggia gioca sul velluto ed il mister Corda, quindi, rimpolpa il centrocampo inserendo Cittadino al posto di Iaderesta e spostando capitan Gentile in difesa. Poco dopo anche Kourfalidis, buona prova la sua, lascia il posto a Loschiavo anche in prospettiva della gara di domenica prossima. Alla mezz’ora del secondo tempo, occorre segnalare anche una bella punizione di Cittadino che obbliga alla parata Lonoce che si rifugia in angolo. Ma c’è ancora tempo per emozioni. A quindici minuti dal novantesimo, la Turris accorcia le distanze: Sowe in contropiede cerca di sorprendere Fumagalli che, miracolosamente, riesce a deviare con la punta del guantone ma sulla respinta è lestissimo l’ex di turno, Aliperta che mette in rete a porta vuota. A quattro minuti dal termine, ancora Fumagalli protagonista con un recupero magistrale su Longo, involato in contropiede, a tu per tu col portiere rossonero. L’arbitro decreta sette minuti di recupero, al termine dei quali il Foggia può esultare per la conquista degli ottavi di finale di Coppa Italia LND.

Alessandro SCOLOZZI

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it