Serie D 2016-17, 34a giornata Girone A: risultati, marcatori e cronaca

2017-05-07 19:26:08
Serie D 2016-17, 34a giornata Girone A: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 7 maggio 2017 alle 19:26:08
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE A: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Bustese-Inveruno 3-2
Incredibile quanto ha sprecato l'Inveruno in questo tragico finale di stagione. Dalla vetta della classifica, conquistata solo qualche settimana fa, al crollo verticale che ha portato i gialloblù fuori dalla zona playoff, a favore di Gozzano e Caronnese, pur a pari merito. La Bustese si guadagna i playout in casa contro il Legnano grazie ai gol di Pllumbaj, Panigada e Putignano, che decide la partita dopo il momentaneo pareggio siglato da Mangili e dal rigore di Bosio.

Chieri-Caronnese 2-3
Partita dalle mille emozioni quella del De Paoli, che si chiude con la vittoria della Caronnese per 3-2. A Mandelli risponde Tettamanti, a Patrini risponde Diaz, ma nulla più possono i padroni di casa di fronte al sigillo definitivo di Corno, che regala i playoff agli uomini di Gaburro. Il trio a pari merito composto insieme a Gozzano e Inveruno premia i beniamini di Caronno Pertusella al quinto posto assoluto e sarà trasferta a Varese per continuare a sognare la prossima settimana.

Cuneo-Bra 1-0
La lunga attesa del gol per la promozione si stava facendo snervante al Fratelli Paschiero. Poi, al minuto '71, Papa riesce a perforare il muro giallorosso su assist di D'Antoni e Cuneo può celebrare la promozione in Lega Pro. La festa può esplodere per gli uomini di Iacolino, che si dimostra ancora una volta il mago delle promozioni dalla Serie D. Per quanto riguarda gli ospiti, il Bra chiude una dignitosa stagione al decimo posto assoluto.

Folgore Caratese-Borgosesia 1-1
Il gol del Cuneo, una settimana fa al minuto 93, aveva stretto in gola l'urlo promozione ai tifosi del Borgosesia. Oggi, i delusi granata non vanno oltre l'1-1 contro una Folgore Caratese senza più nulla da chiedere alla propria stagione e perdono anche il secondo posto in classifica in favore del Varese. Ai playoff, tra le mura del Comunale, arriva un Gozzano affamato di vittorie come nessun altro in questo 2017. La Folgore si accontenta di un pareggio firmato Moreo e Vita, in attesa di puntare ai posti che contano l'anno prossimo.

Gozzano-OltrepoVoghera 5-1
Non c'è partita tra un Gozzano che scalpita in attesa dei playoff e un Oltrepovoghera ormai fuori da ogni possibile discussione. Nel primo tempo il tris è servito ed è opera di Emiliano, Lunardon e Aperi, che fa doppietta al minuto numero 91. Nel mezzo c'è spazio anche per il sigillo di Gulin, cui segue il gol della bandiera ospite con D'Aniello su rigore. Un perentorio 5-1, che vale uno scontro playoff da brividi a Borgosesia la prossima domenica, per vendicare la sconfitta di qualche settimana fa e continuare a sognare in un 2017 da urlo.

Legnano-Casale 3-2
Si può e si deve parlare di impresa per quanto riguarda il Legnano, vincente per 3-1 contro il Casale e toltosi in extremis dagli ultimi due posti in classifica, dopo essere stato sul fondo del barile per gran parte della stagione. Decisivi la doppietta di Ianni, di cui un gol è su rigore, e la rete di Laraia, che chiude la partita dopo il momentaneo pareggio di Principe dal dischetto. Lilla in festa, anche se la stagione pone ora di fronte uno scontro salvezza da paura nel derby a Busto Garolfo contro la Bustese. Nerostellati al nono posto in graduatoria.

Pro Sesto-Pro Settimo 1-0
La Pro Settimo dice addio alla Serie D nel peggiore dei modi, perdendo in casa della Pro Sesto, delusa all'ottavo posto finale in classifica. La rete di Scapuzzi al 90' non serve ad alleviare i dolori dei padroni di casa, ma punisce ulteriormente i piemontesi, ultimi in classifica e costretti alla retrocessione in Eccellenza. Una caduta di categoria diretta conseguenza di un 2017 da dimenticare per la squadra di Nobili e Tosoni, alternatisi sulla panchina senza alcun successo.

Varesina-Pinerolo 3-1
Che sciagura questo Pinerolo! La sconfitta per 3-1 in casa della Varesina costringe la squadra di Nisticò al penultimo posto in classifica, molto lontano soltanto qualche settimana fa, e alla conseguente retrocessione in Eccellenza. I gol di Anzano, Frugoli e Di Caro, a segno nei minuti di recupero, puniscono i piemontesi e consentono allla formazione di mister Spilli almeno di giocare in casa il prossimo playout contro il Verbania nello stadio di casa.

Verbania-Varese 0-1
Il Varese non si lascia sfuggire la ghiotta opportunità per il sorpasso al Borgosesia al secondo posto in classifica e ringrazia l'eroe di giornata, Scapini, in rete con un gran colpo di testa. I biancorossi hanno non pochi rimpianti in una stagione vissuta tra alti e bassi, ma devono iniziare a pensare ai playoff, in cui affronteranno la Caronnese la prossima settimana al Franco Ossola. Il Verbania raccoglie l'ennesima delusione stagionale e chiude al terz'ultimo posto con soli 30 punti. La Varesina attende tra le mura amiche domenica prossima nello scontro playout.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it