Serie D 2016-17, 32a giornata Girone E: risultati, marcatori e cronaca

2017-04-23 20:24:08
Serie D 2016-17, 32a giornata Girone E: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 23 aprile 2017 alle 20:24:08
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE E: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Argentina-Ghivizzano 1-0
Allo Sclavi di Arma di Taggia, l'Argentina batte il Ghivizzano per 1-0 e tiene accese le speranze di playoff.  I taggiani vincono grazie al gol lampo di Guidotti al 3' del primo tempo, mentre Costantini si fa parare un rigore al 22'. Il secondo tempo è invece molto statico, i taggiani cercano di amministrare mentre gli ospiti provano a rendersi pungenti senza riuscirci. L'Argentina vince, anche se poco supportata dai suoi tifosi e si piazza sotto la zona playoff con Sanremo e Real per la volata finale. Ghivizzano che invece è destinato ormai ai playout.

Finale-Unione Sanremo 2-0
La sfida playoff  Finale-Sanremo finisce 2-0 dopo una partita lottata. Primo tempo ostico per entrambe le compagini, in lotta per la volata che vuol dire possibile Lega Pro. Al 9' Gaeta colpisce il palo mentre per tutto il resto della prima frazione si sviluppano tiri equilibrati da ambo le parti. Per sbloccare la partita bisogna aspettare il 75' quando Capra, con una bella conclusione, firma il vantaggio del Finale. Pochi minuti dopo sempre Capra firma il raddoppio della squadra di casa e la sua doppietta personale. Finale che supera il Sanremo e si impadronisce dell'ultimo posto nei playoff, ma la volata è ancora aperta.

Jolly Montemurlo-Fezzanese 0-1
Poche emozioni ma importanti tra Jolly Montemurlo e Fezzanese, che finisce 0-1. La squadra di casa cade nel proprio stadio contro i sarzanesi dopo una partita non proprio da ricordare. Primo tempo di studio in cui le due squadre cercano di soprendere l'avversario senza riuscirci. Il gol vittoria della Fezzanese arriva al 54' grazie alla rete pesantissima di Veratti. Jolly che sprofonda in zona playout venendo superata dal Sestri, mentre per la Fezzanese i playoff non sono ancora ufficiali: i giocatori sarzanesi proveranno il miracolo nelle ultime due gare del "Campionato d'Italia".

Lavagnese-Savona 5-3
Che show al Riboli! Lavagnese abbatte il Savona 5-3 dopo una partita con i fuochi d'artificio. Parte subito forte la sfida all'interno della zona playoff e al 12' Croci sigla un gol pesantissimo per i bianconeri. Al 18' ancora Croci sigla il raddoppio lavagnese e la doppietta personale su assist di Cirricione ma un minuto dopo Ruggiero risponde subito al fuoco accorciando le distanze per i savonesi. Al 40' Currarino insacca su fantastico assist di Croci per il tris bianconero e un minuto dopo Tognoni firma il poker su assist dell'uomo partita Croci. Nella seconda frazione al 66' Bacigalupo deposita in rete il gol dello schiaffo mentre De Martini al 75' prova ad accorciare le distanze. Praticamente inutile il gol di Glarey all'87 se non per l'orgoglio savonese. Lavagnese che si accoda un punto dietro il Savona che viene scavalcato dalla Massese vittoriosa.

Ligorna-Grosseto 5-0
Il Ligorna batte 5-0 il Grosseto dominando la partita. Ospiti che scendono in campo con molti giovani probabilmente per via dei problemi del club. I padroni di casa nel giro di venti minuti chiudono subito la pratica grossetana: al 14' Novara è autore di uno sfortunato autogol, al 17' Panepinto sigla la rete del doppio vantaggio mentre Valenti sigla il tris al 24'. Secondo tempo che si apre con i padroni di casa che dominano su tutti i punti di vista, infatti al 56' Panepinto sigla il poker e 70' sempre Panepinto schiaccia definitivamente i grossetani siglando il tris personale. Vittoria importantissima per la terza squadra di Genova che supera il Jolly in classifica e prova la fuga dalla zona playout. Grosseto ormai inesorabilmente destinato a soffrire fino alla fine del campionato.

Massese-Valdinievole Montecatini 5-0
Schiaffo Massese alla Montecatini! I padroni di casa battono per 5-0 la Valdinievole dopo una gara praticamente a senso unico. Parte subito forte la squadra di Massa che sblocca subito il risultato al 2' minuto grazie ad Ansini. Al 5' Biasci su assist di Ansini firma il raddoppio lampo per i bianconeri, mentre al 29' Di Paola la mette per il tris: Montecatini ko nei primi trenta minuti. Nella seconda frazione Biasci sigla il poker massese al 59' e al 64' sempre bomber Biasci firma il pokerissimo finale e la sua tripletta personale. Massese che, pentita della sconfitta assurda nella giornata precedente, continua la rincorsa al Gavorrano mentre la Valdinievole sotterra i sogni di gloria galleggiando a metà classifica.

Ponsacco-Sestri Levante 0-3
Il Sestri espugna lo stadio del Ponsacco con un secco 0-3. Partita che nel primo tempo comincia molto chiusa e con poche azioni mentre le due squadre cercano di sorprendere l'avversario, ma la partita si sblocca solo al 42' quando Ianniello insacca alle spalle del portiere. Nel secondo tempo invece il Sestri entra in campo molto deciso su come deve finire la partita e al 46' Mazzotti deposita in rete il gol dello 0-2. Dopo aver dominato anche il secondo tempo Pane chiude i giochi al 75' firmando il gol del tris levantino. Ponsacco che galleggia a centro classifica dopo aver perso il trenino playoff mentre il Sestri si desta ed esce dalla zona playout scavalcando il Jolly.

Sporting Recco-Gavorrano 1-3
Il Gavorrano ipoteca il primato in classifica battendo fuori casa lo Sporting Recco per 1-3. Per la prima gioia bisogna aspettare il 22' quando Moscati insacca regalando il vantaggio ai minerari, ma subito al 30' Papi da calcio di rigore sigla il pareggio recchese. I minerari però hanno un asso nella manica, infatti Brega al 43' permette agli ospiti di andare negli spogliatoi in vantaggio e con la psicologia dalla loro parte. Secondo tempo in cui il Gavorrano rimane attenta alle avanzate reccesi e aspetta di pungere: al 62' Lombardi firma il gol del definitivo 1-3. Gavorrano in fuga mentre Savona e Massese inseguono in bagarre,  per i massesi però i punti di distacco sono 5 su 6 disponibili. Sporting Recco che con questa sconfitta ufficializza la retrocessione in Eccellenza.

Viareggio-Real Forte Querceta 2-1
Impresa viareggina! Il Real Forte Querceta cade in casa del Viareggio autore di una ottima partita. Partono subito forti i viareggini che cercano di schiacciare i fortemarmini e ne raccolgono i frutti al 19' con il gol di Aliboni. I fortemarmini non mollano però e al 27' Di Vito insacca per il pareggio del Real, mentre per il gol del raddoppio viareggino bisogna aspettare il 54' grazie alla rete di Mattei. Occasioni e brividi da ambo le parti per tutta la fine del secondo tempo che però non regala ulteriori gol. Viareggio che crede nei miracoli e prova ad uscire dalla zona a rischio, consapevole dei 4 punti di distacco dalla salvezza sicura (Sestri). Real invece che sbriciola una opportunità ghiottissima facendosi scavalcare dal Finale e recuperare da Argentina e Sanremo ora a pari punti (47).

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it