Serie D 2016-17, 31a giornata Girone E: risultati, marcatori e cronaca

2017-04-13 19:35:43
Serie D 2016-17, 31a giornata Girone E: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 13 aprile 2017 alle 19:35:43
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE E: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Valdinievole Montecatini-Finale 0-0 (mercoledì)
Finisce 0-0 tra Valdinievole Montecatini e Finale, anticipo della trentunesima giornata. La formazione toscana, distante tre lunghezze dai liguri, perde l'occasione per avvicinarsi concretamente alla quinta posizione. Il match non è di quelli emozionanti: il primo tempo termina con un unico sussulto: al 21' Michelotti coglie la traversa direttamente da un calcio di punizione. La ripresa si svolge sulla falsariga della precedente, con l'unica grande chance capitata a Frati al 92' per i padroni di casa.

Fezzanese-Massese 3-0
Massese distrutta, grande prova della Fezzanese! Partono subito forte i padroni di casa, che con il dominio del gioco arrivano al gol con Cito al 32' sul pregevole assist di Simeoni. Secondo tempo fotocopia del primo, con i padroni di casa sempre in avanti e dopo molte occasioni arriva il raddoppio sarzanese con Verratti e il tris all'88 con il gol di Baudi. 3-0  secco e i padroni di casa ora sognano la salvezza. Per la Massese c'erano tutte le possibilita' di recuperare il Gavorrano ma in due partite i toscani buttano al vento il campionato: delusione totale, il Savona vince e sorpassa la Massese che, nel momento topico, si è sciolta come neve al sole.

Grosseto-Ponsacco non disputata (probabile 0-3 a tavolino)
Il Grosseto non si presenta allo "Zecchini" contro il Ponsacco. Il club biancorosso fa scattare la quarta assenza stagionale e probabilmente verrà punito con un altro punto di penalizzazione, la sconfitta a tavolino per 0-3 e una multa. I maremmani sono virtualmente condannati alla retrocessione, mentre il Ponsacco con i tre punti della vittoria a tavolino supera Valdinievole e Argentina in classifica.

Ghivizzano-Jolly Montemurlo 2-2
Volevano vincerla tutte e due le compagini, ma devono accontentarsi di un punto a testa: Ghivizzano-Jolly Montemurlo finisce 2-2 dopo una bella gara molto combattuta. Nel primo tempo i padroni di casa dominano e al 23' del primo tempo la sbloccano con Russo, dieci minuti dopo Barretta fredda Montenegro e sigla il gol del raddoppio del Ghivizzano. Secondo tempo e copione diverso, parte forte il Jolly che accorcia le distanze con Burato al 56' e per il gol del pareggio bisogna aspettare il 93', quando Cela insacca firmando il definitivo pareggio. Il Ghivizzano rimane quart'ultimo mentre il Jolly rischia la zona playout facendosi scavalcare dal Ligorna.

Ligorna-Argentina 2-0
Valenti silura l'Argentina! Passo falso dei taggiani che perdono fuori casa contro un ottimo Ligorna. Partono forte i padroni di casa mettendo subito sotto gli ospiti e al 22' arrivano al gol del vantaggio firmato Valenti. Al 35' viene espulso l'allenatore dei taggiani Calabria per parole poco tenere nei confronti dell'arbitro e a fine primo tempo viene espulso Balla che lascia l'Argentina in dieci. Secondo tempo sempre in mano del Ligorna che in superiorità numerica gestisce e arriva al gol del raddoppio sempre firmato Valenti autore di una bellissima doppietta. Argentina che spreca il passo falso del Finale e viene lasciata indietro da Sanremo e Real, vittoria importantissima del Ligorna che supera il Jolly e si allontana dalla zona playout.

Real Forte Querceta-Lavagnese 1-0
Bellissima prova del Real, che batte la Lavagnese. Il match regala un ottimo primo tempo giocato a viso aperto da ambedue le compagini, ma a passare in vantaggio sono i padroni di casa al 14' con Chianese, autore di un gol pesantissimo dopo una disattenzione difensiva bianconera, l'unica della prima frazione. Gli ospiti da fine primo tempo fanno a meno di Croci uscito per la sospetta frattura di un dito della mano non medicabile dal servizio medico. Il secondo tempo risulta più equilibrato del primo sotto l'aspetto delle conclusioni a rete, ma a spuntarla sono i padroni di casa. Finisce 1-0 con il Real che si porta dietro la Lavagnese in zona playoff, superando il Finale.

Savona-Gavorrano 2-1
Ribaltone Savona, Gavorrano ko. Nella quartultima giornata di campionato, i biancoblù piegano in rimonta per 2 a 1 il Gavorrano, ad un passo dalla Lega Pro. Partita meritata sotto tutti i punti di vista: primo tempo con diverse azioni savonesi e tantissimi tiri verso la porta mineraria, ma il calcio non è una scienza e al 40' Lombardi disegna una punizione bellissima che porta in vantaggio gli ospiti. Beffati, i savonesi entrano in campo nel secondo tempo ancora più rabbiosi e grazie a bomber Boggian, autore di una doppietta, ribaltano il risultato portando a casa tre punti importantissimi. Tre partite da giocare e 4 punti da recuperare: l’impresa è difficile, ma il Savona ci crede e sta dimostrando di volere la Lega Pro. Nelle tre giornate conclusive il Gavorrano dovrà stare attento a non abbassare la guardia perchè nel calcio tutto è possibile e il Savona è in agguato.

Sestri Levante-Viareggio 1-1
Nello scontro playout Sestri-Viareggio nessuna delle due squadre riesce a prevalere e il match finisce sul risultato di 1-1. Primo tempo di studio che vede le due squadre molto timide per paura di prendere gol. Nel secondo tempo sono due subentranti che muovono il pallottoliere: al 66' passa in vantaggio il Viareggio con il gol di Aliboni, mentre al 73' risponde per il Sestri Addiego Mobilio appena entrato dalla panchina. Non cambia la classifica per le due compagini ma con 9 punti a disposizione nelle ultime tre giornate ci saranno i fuochi d'artificio per la corsa alla salvezza, con sei squadre racchiuse in nove punti.

Unione Sanremo-Sporting Recco 4-1
Calcio spettacolo allo stadio comunale di Sanremo, finisce 4-1 per i locali.
I padroni di casa, vogliosi di playoff, battono lo Sporting recco per 4-1 dopo una partita sostanzialmente dominata. Prima frazione che vede i recchesi subire l'avanzata dell'Unione Sanremo e i relativi tiri in porta senza esito positivo. Succede tutto nel secondo tempo: al 50' Castellani con un gol di rapina sblocca il match, Gagliaradi al 58' sigla il gol del raddoppio e al 79' Li Grotti firma il tris e il suo primo gol con la maglia del Sanremo. Scalzi cala il poker sanremese all'89, mentre in pieno recupero Righetti sigla il gol della bandiera per lo Sporting. Sanremo che supera il Finale e si accoda alla Lavagnese in zona playoff, Sporting Recco sempre più destinato alla retrocessione diretta.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it