Serie D 2016-17, 30a giornata Girone E: risultati, marcatori e cronaca

2017-04-09 19:46:49
Serie D 2016-17, 30a giornata Girone E: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 9 aprile 2017 alle 19:46:49
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE E: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Argentina-Grosseto 6-0
Argentina show allo stadio Ezio Sclavi: i taggiani asfaltano il Grosseto con il risultato tennistico di 6-0. Partita a senso unico già dalle prime battute: al 9' la sblocca Costantini portando in vantaggio i rossoneri, pochi minuti dopo Lo Bosco sigla il raddoppio e il tris con una doppietta personale (rispettivamente 17' e 36'). La seconda frazione parte come la prima e subito Colantonio sigla il gol della poker taggiano sul prezioso assist di Lo Bosco sempre più "man of the match". Al 65' arriva la cinquina siglata Celotto e all'85 i taggiani danzano sugli allori con Balla che sigla il gol del definitivo 6-0. Non pervenuti per tutti i novanta minuti i grossetani che sono adesso a 12 punti dalla zona playout con le ultime 4 partite da giocare: ormai quasi destinati alla retrocessione anche dalla matematica. L'Argentina con questa vittoria entra nel trio dei 44 punti un punto dietro al Finale in zona playoff.

Finale-Savona 1-1
Finale e Savona chiudono sull'1-1: pareggio al Borel dopo 90' sanguigni. Le due compagini partono ben schierate in campo e tatticamente ben preparate, infatti bisogna aspettare 25 minuti per veder il primo tiro in porta.  Una volta archiviata la tattica, le due compagini alternano le conclusioni cercando la via del gol. Nella seconda frazione è il Savona a passare in vantaggio con Glarey che insacca di testa al 69' e poi viene espulso per somma di ammonizioni, colpevole di aver esultato con eccessiva veemenza. Al 90' Vittori da calcio di rigore realizza il gol del pareggio allo scadere e poco dopo viene espulso Sgambato. Pareggio tra critiche e polemiche che regala un punto a testa: Finale e Savona rimangono in zona playoff.

Gavorrano-Unione Sanremo 0-0
Stop Gavorrano, l'Unione Sanremo c'è! Finisce 0-0 come all’andata la sfida tra le due compagini: grande prova per i sanremesi che escono imbattuti nella trasferta in casa della capolista. I minerari nel primo tempo partono male e si lasciano sopraffare dal gioco sanremese tanto che alla mezzora i gavorranesi sugli spalti cominciano a rumoreggiare per la partita troppo sterile, infatti il primo tiro in porta della squadra di casa arriva dopo quaranta minuti. La seconda frazione parte in modo diverso, i minerari cominciano a macinare gioco e a produrre molte conclusioni a rete senza però trovare fortuna. Finisce con un pareggio a reti bianche: un punto a testa, con il Gavorrano che rimane capolista a +5 sulla Massese sconfitta in casa, mentre l'Unione Sanremo rimane accodata al Finale.

Jolly Montemurlo-Sestri Levante 0-1
Il Sestri vince in casa del Jolly dopo una partita apertissima: 0-1 e tre punti importanti per continuare il viaggio verso la salvezza. Nella prima frazione i liguri sbagliano un calcio di rigore che li condiziona mentalmente e per un quarto d'ora subiscono l'avanzata montemurlese senza reagire. A metà primo tempo il Sestri si desta e al 40' passa in vantaggio con il gol vittoria di Orlando. Nel secondo tempo il Jolly rimane in dieci per l'espulsione di capitan Olivieri e la partita si addormenta con i liguri che amministrano e non rischiano. Sestri che continua a sperare nella salvezza mentre il Jolly vede farsi sotto il Ligorna in classifica (vittorioso in casa dello Sporting Recco).

Lavagnese-Valdinievole Montecatini 3-2
Lavagnese batte Valdinievole Montecatini in rimonta per 3-2: bellissima partita al Riboli che vede vittoriosi i bianconeri. Primo tempo che si apre subito con i padroni di casa pericolosi che però non riescono a sbloccare il match e allora tocca agli ospiti trovare la via del gol: Piscopo al 29' riesce a sbloccare il match con un gran tiro che porta in vantaggio la Valdinievole. Nervi a fior di pelle per i padroni di casa il cui allenatore viene allontanato a fine primo tempo. Secondo tempo al cardiopalma che vede la Lavagnese pareggiare subito al 50' con Fonjock sul bellissimo cross di Currarino, al 64' torna in vantaggio la Valdinievole grazie al calcio di rigore trasformato da Frati e al 78' Currarino sigla il gol del pareggio bianconero. Ancora Currarino all'82, direttamente da punizione, sigla il gol del ribaltone e della vittoria per i liguri.  I padroni di casa rimangono saldi in zona playoff mentre la Valdinievole  si fa superare in classifica dal Real Forte Querceta e dall'Argentina.

Massese-Real Forte Querceta 1-2
Massese ko contro il Real Forte Querceta: i toscani cadono in casa contro la bellissima prova del Real. Primo tempo leggermente sottotono da ambedue le compagini, che però col passare dei minuti cominciano a macinare gioco e al 40' il Real passa in vantaggio con il gol pesantissimo di Orlando. Nel secondo tempo la Massese tira fuori gli attributi e al 55' Guerci sigla il gol del pari, ma gli ospiti ci mettono più voglia e cuore e in piano recupero Rosati regala la vittoria ai fortemarmini. Massese che spreca l'opportunità di avvicinarsi ad un Gavorrano fermato in casa, mentre il real scavalca la Valdinievole portandosi nel terzetto del rash finale per i playoff con Unione Sanremo e Argentina.

Ponsacco-Ghivizzano 2-2
Pareggio ed un punto a testa per Ponsacco e Ghivizzano dopo una partita intensa. "Blitzkrieg" nel primo tempo: gli ospiti grazie a Russo passano in vantaggio al 1' minuto mentre al 3' Gomes porta il risultato in parità siglando il gol del pareggio ponsacchino. Al 19' torna in vantaggio il Ghivizzano grazie a Giordano che insacca per la gioia biancorossa. Secondo tempo più scarico che vede i biancorossi far girare molto il pallone tenendo lontani i padroni di casa ma all'85' arriva il gol di Cagiano porta il risultato sul definitivo 2-2. un punto a testa con il ponsacco che raggiunge la Valdinievole in classifica, mentre il Ghivizzano rimane quintultima ma vede il Sestri allontanarsi.

Sporting Recco-Ligorna 2-4
Tanti gol ed emozioni allo stadio di Recco: il match tra Sporting e Ligorna finisce 2-4. Partono subito forte gli ospiti che passano in vantaggio al 3' con il gol di Valenti, ma dieci minuti dopo Lazgir sigla il gol del pareggio con un mancino potente. Il Ligorna torna in vantaggio al 18' con Chiarabini e al 39' Crafa sigla il gol del tris, poi viene espulso Lazzoni al 43' con il Recco rimane in 10 uomini. Nel secondo tempo lo Sporting accorcia le distanze al 65' con il gol di Del Nero e cerca in tutti i modi di trovare la via del pareggio. Tanto sacrificio per la squadra di casa che però non basta: Valenti insacca al 94' per il gol del definitivo 2-4 per il Ligorna. Ospiti che si avvicinano in classifica al Jolly Montemurlo mentre lo Sporting Recco sembra destinato alla retrocessione.

Viareggio-Fezzanese 3-1
Partita a senso unico tra Viareggio e Fezzanese che vede i padroni di casa dominare. Parte subito molto nervosa la sfida diretta a fondo classifica per sperare di uscire dalla zona playout. Al 23' il Viareggio passa in vantaggio grazie al gol di Papi, poi al 36' Cantatore firma il gol del raddoppio. Nel secondo tempo il Viareggio amministra bene facendo girare palla e al 75' arriva il tris con il gol di Cantatore che firma anche la sua doppietta personale. Gol della bandiera al 79' di Cito che serve solo per l'orgoglio sarzanese. Viareggio che si avvicina al Sestri mentre la Fezzanese rimane terzultima.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it