Serie D 2016-17, 30a giornata Girone C: risultati, marcatori e cronaca

2017-04-09 19:38:01
Serie D 2016-17, 30a giornata Girone C: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 9 aprile 2017 alle 19:38:01
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE C: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Calvi Noale-Virtus Vecomp Verona 0-0 (sabato)
Finisce con un risultato ad occhiali il match tra Calvi Noale e Virtus Vecomp: un punto prezioso per la formazione di casa, viceversa, un punto amaro per gli ospiti, che tuttavia restano incollati al quarto posto con 47 punti, in virtù del pari tra Triestina e Abano. Partita poco entusiasmante sul piano spettacolare, con un un'unica azione degna di nota al 79', quando Fortin si supera per salvare il risultato intercettando un tiro di Speri. I ragazzi di Soncin salgono a quota 33 nella graduatoria.

Belluno-Mestre 1-0 (sabato)
Basta un gol al Belluno per superare l'ostacolo Mestre. I padroni di casa resistono nella prima frazione di gara agli assalti della squadra ospite e nella ripresa trovano la via del gol al 48' grazie al neo entrato Salvadego. La truppa di Zironelli, sempre in vetta al girone con 75 punti, non riesce ad inverire le sorti del match e cosi il Belluno sale a quota 38 punti.

Triestina-Abano 1-1 (sabato)
Occasione sprecata per la Triestina, che non approfitta del ko del Mestre e pareggia 1-1 contro l'Abano. Al 10' gli alabardati si rendono subito pericolosi con Turrea che, servito splendidamente da França, si fa respingere il tiro da un ottimo Cottignoli: per il vantaggio è solo questione di tempo e, infatti, al 39', i padroni di casa trovano il gol con França che realizza dal dischetto. Gli ospiti però non mollano e al 76' vanno a bersaglio con una punizione al veleno di Serena. I ragazzi di Andreucci salgono a 67 punti, mentre i neroverdi vanno a 46.

ArzignanoChiampo-Campodarsego 0-1
Il Campodarsego si impone 0-1 sull'Arzignanochiampo. In settimana mister Masitto aveva chiesto i tre punti, definendo questa partita una finale: i suoi ragazzi non lo deludono e il Campodarsego seppur con fatica torna a casa con il successo e quei tre punti che regalano la sicurezza dei playoff. Partita equilibrata con gli ospiti che riescono a arrivare al gol solo a 3 minuti dal termine con D'Appollonia che gela il Dal Molin.

Vigontina-Vigasio 6-2
La Vigontina asfalta il Vigasio con un risultato esagerato, 6-2 il finale. Partono bene gli ospiti che passano in vantaggio dopo 20 minuti con Scarpi: nemmeno il tempo di esultare e la Vigontina pareggia con Pelizzer. Prima della fine del tempo la partita ci regala altre tre reti, con i locali che scappano sul 3-1 con Siega e Minozzi e il Vigasio che si riavvicina con Lucenti 3-2. Il secondo tempo è una festa per i padroni di casa che con Busetto, Radujko e ancora Siega stampano un 6-2 finale.

Tamai-Montebelluna 1-1
Finisce 1-1 la partita tra Tamai e Montebelluna, un pareggio che va bene per tutti ma non piace a nessuno. Entrambe le squadre si trovano in una condizione particolare, trovandosi sull filo del rasoio tra tranquillità e playout. Una vittoria sarebbe stata una manna, ma il rischio della sconfitta era dietro l'angolo. Gli ospiti passano al 26' pt con Soncin, ma nella ripresa è uno sfortunato tocco di De Vido a regalare il pareggio ai padroni di casa.

Este-Carenipievigina 0-0
Si conclude con un pareggio senza reti lo scontro tra Este e Carenipievigina. Un buon punto per i ragazzi di Bisioli, su un campo da cui è difficile uscire indenni (la sconfitta della capolista lo dimostra). La classifica del Careni rimane molto preoccupante, ma c'è ancora la speranza di evitare la retrocessione, anche se la vittoria dell'Altovicentino complica non poco i piani. Per l'Este i punti al momento offrono tranquillità, ma li' sotto la classifica è corta e basta poco.

Altovicentino-Cordenons 1-0
L'Altovicentino strappa i 3 punti, battendo il Cordenons nel finale 1-0. Colpaccio dell'Alto che, dopo tre sconfitte consecutive, torna a muovere la classifica grazie ad una rete di Melchiori nel recupero che beffa gli ospiti. Tre punti che sono ossigeno puro per una classifica pericolosa, ora la tranquillità dista solo cinque lunghezze. In settimana si va al Gabbiano con un Campodarsego a pancia piena, soddisfatto per il raggiungimento dei playoff.

Union Feltre-Legnago 0-0
Union Feltre
e Legnago non vanno oltre lo 0-0. I padroni di casa dopo un inizio convincente si trovano in superiorità numerica per l'espulsione di Bigolin, ma non ne approfittano, anzi sembrano subire psicologicamente il vantaggio. Nella ripresa L'Union preme alla ricerca del vantaggio, ma manca l'ultimo tocco e quando Boschet sembra aver trovato il destro giusto, un difensore salva sulla linea. Il Legnago è costretto dall'inferiorità numerica a condurre una gara di attesa, ma alla fine si contano due pali e una traversa per i ragazzi di Orecchia.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it