Serie D 2016-17, 28a giornata Girone G: risultati, marcatori e cronaca

2017-03-26 18:51:44
Serie D 2016-17, 28a giornata Girone G: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 26 marzo 2017 alle 18:51:44
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE G: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Foligno-Torres 0-3 a tavolino

Lanusei-Sansepolcro 3-1

Allo Stadio Comunale Lixius i padroni di casa del Lanusei vincono 3-1 contro il Sansepolcro e ipotecano la salvezza. Sfida che si decide nel primo tempo grazie al doppio vantaggio, firmato da Enciu e dal primo gol stagionale di Contu (grande punizione per il terzino): nella ripresa gli ospiti accorciano le distanze con Mencagli ma al 73' la rete del 3-1 di Sofiane chiude tutti i discorsi.

Latte Dolce-San Teodoro 1-0
Sfida cruciale per Latte Dolce e San Teodoro: infatti, oltre ad essere un derby (entrambe le squadre sono della provincia di Sassari) è uno scontro diretto per cercare di uscire dalla zona playout. La partita termina 1-0 per i padroni di casa grazie al primo gol stagionale di Patacchiola, che sblocca la sfida al 4': Latte Dolce che resta a -7 dalla salvezza diretta mentre il San Teodoro deve guardarsi alle spalle.

Monterosi-Nuorese 1-1
A Monterosi va in scena la partita delle occasioni mancate, l'incontro termina 1-1 ed è un pareggio che serve poco alle due squadre: infatti il Monterosi resta al terzo posto a -3 dalla vetta mentre la Nuorese non riesce ad avvicinarsi alla zona playoff (distante due punti). Partita che si decide nel secondo tempo grazie alle reti al 49' di Piro e al 75' di Curcio.

Ostiamare-Flaminia 2-1
Quinta vittoria consecutiva per l'Ostiamare, che arriva grazie al 2-1 rifilato al Flaminia: la partita si sblocca al 42' grazie al gol di Roberti, nel secondo tempo arriva il raddoppio dal dischetto del gigante Vano (13 gol in campionato) e cinque minuti dopo il 2-1 definitivo del Flaminia grazie alla rete di Sbardella. Ostiamare che sale a 55 punti in campionato in piena zona playoff e a -5 dalla vetta.

Rieti-Avezzano 1-2
Clamoroso a Rieti: la capolista crolla in casa contro l'Avezzano 1-2 e oltre a perdere la partita perde anche la vetta del campionato a favore dell'Arzachena. Rieti che sembrava aver trovato il bandolo della matassa nel secondo tempo quando al 49' Lazazzera segna la rete dell'1-1 (nel primo tempo era stato Padovani a portare in vantaggio i lupi marsicani) ma al 92' a partita praticamente conclusa Leto trova la zampata decisiva che regala i 3 punti ai biancoverdi.

Trestina-Muravera 3-1
Partita senza storia quella tra il Trestina di Zampagna e il Muravera: i padroni di casa vincono 3-1 grazie ad un primo tempo devastante caratterizzato dalle reti di Ceccagnoli (sei in campionato), Ridolfi (dieci) e Liurni (undici). Nella ripresa il Muravera trova il gol della bandiera con Satta ma non basta per ravvivare l'incontro.

Arzachena-Città di Castello 5-0
Passeggia l'Arzachena su quello che rimane del Città di Castello: la partita termina 5-0 per la nuova capolista del girone grazie alle doppiette di Sanna (nuovo capocannoniere con 18 gol) e Aloia oltre alla rete che sblocca l'incontro di Oggiano. Ospiti che restano al penultimo posto a -5 dalla Torres e quindi ad un passo dalla retrocessione diretta.

L'Aquila-Albalonga 3-1
Scontro diretto per i playoff tra L'Aquila e Albalonga: 3-1 per i padroni di casa che così tornano al quinto posto in classifica con 53 punti mentre l'Albalonga resta ancorato a 52 al sesto posto. Tutto facile per L'Aquila che sembra aver dimenticato il periodo di crisi delle scorse settimane, 1-0 di Minincleri nel primo tempo mentre nella ripresa segnano il 2-0 Pupeschi e il 3-0 Valenti: per gli ospiti gol della bandiera di Gurma al 75'.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it