Serie D 2016-17, 25a giornata Girone A: risultati, marcatori e cronaca

2017-02-26 17:53:23
Serie D 2016-17, 25a giornata Girone A: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 26 febbraio 2017 alle 17:53:23
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE A: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Gozzano-Chieri 2-0 (sabato)
C'è un nuovo sceriffo nel girone A nel 2017 e risponde al nome di Gozzano. I rossoblù conquistano il nono risultato utile consecutivo ed iniziano a fare un pensierino ai playoff, ora lontani solo una manciata di punti. Male il Chieri, steso dalla doppietta di Aperi tra il quarto d'ora e la mezz'ora del primo tempo, fermo al terzo posto a quota 45 punti. Cuneo e Varese possono lanciare la fuga sugli uomini di mister Manzo. I novaresi, invece, guardano con interesse alla domenica di Pro Sesto e Inveruno.

Borgosesia-Pro Settimo 1-0 (sabato)
L'assedio del Borgosesia apre la cassaforte della Pro Settimo soltanto una volta, ma tanto basta ai padroni di casa per assicurarsi tre punti fondamentali e restare agganciati alla zona playoff. Zamparo, subito dopo l'intervallo, colpisce con il 12° gol stagionale. Poi l'eccezionale difesa dei paladini della Valsesia fa il resto, senza che gli ospiti, sempre più invischiati in zona playout, riescano a rispondere a dovere. Pro Settimo nei guai, Borgosesia di nuovo in volo.

Varese-Caronnese 0-1
Vittoria dal valore inestimabile per una Caronnese in crisi di risultati, contro un'avversaria diretta nella lotta alla promozione. E' Corno con un missile dal limite dell'area a decidere la sfida in favore degli ospiti, che raggiungono proprio il Varese a quota 47 al secondo posto in classifica. Gli uomini di mister Baiano ci provano fino alla fine, ma un modulo spregiudicato nel secondo tempo non porta i frutti sperati ed ora la rincorsa al Cuneo in vetta alla classifica inizia a farsi problematica.

Bustese-Pro Sesto 0-2
La Pro Sesto espugna Busto Garolfo grazie alla doppietta di Di Renzo, che sale a quota quattro marcature stagionali: ma avrebbe potuto fare molto meglio la Bustese, soprattutto dopo l'espulsione di Gobbi per doppia ammonizione al minuto 58. Gli amaranto restano da soli a quota 20 al penultimo posto in classifica, mentre i biancocelesti si mantengono in zona playoff, ad un soffio dalle primissime, ma con l'Inveruno che ansima alle loro spalle.

Cuneo-Casale 1-0
Massimo risultato con il minimo sforzo per il Cuneo, che vince 1-0 sul Casale grazie alla rete di Togni su punizione, complice un grave errore del portiere avversario Carlucci. Le Aquile festeggiano la vetta solitaria del girone a quota 50 punti, tre in più di Caronnese e Varese. I nerostellati, invece, dicono con tutta probabilità addio alla corsa ai playoff e continuano a vivere un 2017 ben al di sotto delle aspettative.

Folgore Caratese-Legnano 4-0
Spettacolare poker della Folgore Caratese, contro un Legnano che ormai ha davvero poco da chiedere al proprio campionato. Gli azzurri salgono di tono a metà classifica grazie alle reti di Puccio, Cesana e alla doppietta di Simeri, che torna capocannoniere del girone a quota 16 gol. Lilla sempre fermi a 14 punti, a ben sette lunghezze dalla coppia formata da Pro Settimo e Pinerolo, al terz'ultimo posto in graduatoria.

Inveruno-Pinerolo 5-2
Continua il momento d'oro dell'Inveruno, che infligge una cinquina al Pinerolo e raggiunge per prima quota 50 gol in stagione. A decidere la sfida, in 25 minuti, è una tripletta di Broggini, con una delle tre reti dal dischetto. Proprio un penalty, segnato da Gioè, sembra poter riaprire i giochi, ma Chessa prima e nuovamente Broggini poi chiudono i conti. A nulla serve il momentaneo 4-2 di Pautassi. Pinerolo sempre più nei bassifondi della zona playout, gialloblù ad un solo punto da quella playoff.

OltrepoVoghera-Bra 2-1
Il Bra si mangia la vittoria a Voghera e torna a casa senza punti nel sacco. Aquaro a fine primo tempo sembra legittimare l'ottimo momento di forma degli ospiti contro una squadra in crisi, ma l'OltrepoVoghera tira fuori l'orgoglio e nel finale si prende il bottino pieno. Tra il 79° e l'83° Lazzaro e Romano trafiggono due volte Tunno e tolgono la squadra dalla zona playout. I braidesi restano a quota 30, poco sopra rispetto ai posti più caldi della classifica.

Verbania-Varesina 3-3
Domina lo spettacolo al Carlo Pedroli di Verbania in una sfida salvezza che emoziona tutti, ma non soddisfa nessuno. Frugoli e Anzano fanno sognare la Varesina nel primo tempo, ma Spadafora trova la zampata dell'1-2. Adamo e Giardino ribaltano la sfida nella ripresa e i padroni di casa sognano una vittoria fondamentale. L'espulsione di Musca a un minuto dal 90° la legittima, ma l'incredibile pareggio di Oldrini a recupero inoltrato la cancella ed entrambe le squadre restano in zona playout a quota 25 punti.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it