Serie D 2016-17, 24a giornata Girone A: risultati, marcatori e cronaca

2017-02-19 19:25:36
Serie D 2016-17, 24a giornata Girone A: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 19 febbraio 2017 alle 19:25:36
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE A: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Chieri-Verbania 0-0 (sabato)
Al De Paoli finisce 0-0 tra Chieri e Verbania: nell'anticipo della 24esima giornata, i ragazzi di Manzo non riescono ad andare a rete nonostante le innumerevoli occasioni capitate nel corso del primo tempo. Tettamanti, Messias e Villa si dividono le palle gol, ma un super Beltrami e una traversa colpita da Villa evitano agli avversari di andare sotto. Al contrario della prima frazione di gara, la ripresa termina senza particolari sussulti, eccezion fatta per l'ingenua espulsione rimediata dal neo entrato Bianconi, che a dieci minuti dal termine lascia gli ospiti in dieci uomini. I collinari salgono a 45 punti, i biancocerchiati a 24.

Caronnese-OltrepoVoghera 2-2
Terzo pareggio nelle ultime quattro per la Caronnese che, di fronte al pubblico amico, non va oltre al 2-2 contro l'OltrepoVoghera. Sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio al 3' con Grani ma ci pensa Mair a ribaltare il punteggio con una doppietta nei primi minuti della ripresa. L'Oltrepo, però, non molla e trova il pareggio con El Khayari. La Caronnese si porta a 44 punti e vede allontanarsi la nuova coppia al comando formata da Cuneo e Varese.

Casale-Borgosesia 1-0
Dopo tre pareggi e due sconfitte nelle ultime cinque, ritorna al successo il Casale: i nerostellati hanno la meglio sul Borgosesia grazie alla rete nei minuti iniziali siglata da Dansu. Il Casale si porta a quota 35 punti, avvicinandosi proprio al Borgosesia, avanti solamente di 4 lunghezze.

Legnano-Cuneo 0-2
Continua l'ottimo momento di forma del Cuneo, che espugna il campo del Legnano e si conferma al primo posto del girone in compagnia del Varese. Decidono l'incontro le reti di Quitadamo e D'Antoni nel primo tempo che permettono alla formazione di Iacolino di raggiungere il sedicesimo risultato utile consecutivo.

Pinerolo-Varese 0-1
Massimo risultato con il minimo sforzo per il Varese, che esce da Pinerolo con tre punti e, soprattutto, il primo posto del girone in compagnia del Cuneo. Ai ragazzi di Baiano basta un gol di Giovio (11° centro in campionato per lui) mentre il Pinerolo resta invischiato nei bassifondi della classifica con 21 punti alla pari della Pro Settimo.

Pro Sesto-Folgore Caratese 2-0
Terza vittoria consecutiva in casa per la Pro Sesto, che non lascia scampo alla Folgore Caratese, sconfitta per 2-0 dai ragazzi di Delpiano. Sblocca il match Corti a fine primo tempo, nella ripresa la Folgore prova a pareggiare ma deve arrendersi e, nei minuti di recupero, subisce anche la seconda rete griffata Cristofoli. La Pro Sesto sale a quota 41 ed è al momento quinta; resta invece a metà classifica la Folgore Caratese, giunta ormai ad una posizione di sicurezza.

Pro Settimo-Inveruno 0-0
La Pro Settimo ferma l'emorragia di tre sconfitte consecutive pareggiando 0-0 in casa contro l'Inveruno, reduce invece da tre vittorie nelle ultime quattro uscite stagionali. La formazione torinese resta terzultima con 21 punti mentre l'Inveruno mantiene intatte le proprie speranze playoff, dato che la quinta posizione è lontana solamente un punto.

Varesina-Bustese 3-1
Si ferma a dodici la striscia di partite senza vittoria per la Varesina: la formazione di Spilli ritrova il successo contro la Bustese di Ganz, sconfitta 3-1 dalle reti di Frugoli, Broggi e Castagna. A nulla vale il pareggio momentaneo firmato da Pllumbaj per i granata che restano penultimi in classifica davanti solamente al Legnano, già quasi condannato alla retrocessione.

Bra-Gozzano 1-1
Ottavo risultato utile consecutivo per il Gozzano che, dopo un girone d'andata zoppicante, pareggia 1-1 sul campo di un Bra in ottima forma. Sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio con Beltrame su rigore alla mezz'ora ma i novaresi trovano il pareggio al 50' con Aperi, sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il Gozzano si porta a 34 punti mentre il Bra sale a 30, allontanandosi sempre più dalla zona calda della classifica.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it