Serie D 2016-17, 23a giornata Girone C: risultati, marcatori e cronaca

2017-02-06 18:04:17
Serie D 2016-17, 23a giornata Girone C: risultati, marcatori e cronaca
Pubblicato il 6 febbraio 2017 alle 18:04:17
Categoria: Serie D
Autore: Redazione Datasport.it

GIRONE C: CRONACHE, RISULTATI, MARCATORI E CLASSIFICHE LIVE

Belluno-Union Feltre 2-0 (sabato)
Il Belluno vince il derby con l'Union Feltre per 2-0 grazie ai gol di Corbanese e Masoch: il primo sblocca la gara all'8' su rigore, il secondo raddoppia al 60' finalizzando un'azione iniziata da Duravia. Un dominio assoluto quello dei gialloblù, che tuttavia al 75' vengono salvati da un intervento magistrale di Borghetto che devia in corner una spizzata ravvicinata del neo entrato Rondon. I ragazzi di Vecchiato volano a 31 punti scavalcando di una lunghezza i cugini.

Tamai-Altovicentino 2-1
Vittoria in rimonta per il Tamai che, sotto di una rete, ribalta il risultato e si prende i tre punti. Dopo un primo tempo senza grandi sussulti, l'Altovicentino passa in vantaggio con Caporali a inizio ripresa: ma l'espulsione di Trinchieri che lascia i suoi in inferiorità numerica, è fondamentale per il ribaltone degli uomini di De Agostini. Prima Paladin e poi Bezzo portano i diavoli alla vittoria.

Triestina-Este 3-1
Niente da fare per l'Este, dopo cinque risultati positivi la formazione di Florindo deve arrendersi alla macchina da gol alabardata. Al 34' la Triestina passa in vantaggio con Franca che da 20 metri batte il portiere ospite: il bomber triestino si ripete dagli 11 metri al 48' per il 2-0. L'Este nonostante l'inferiorità numerica segna il gol che accorcia le distanze con Faggin, ma in chiusura di partita Di Dioniso chiude il match segnando il 3-1.

Vigasio-Legnago 0-2
Dopo due eccellenti prestazioni nei due turni scorsi, il Vigasio cade in casa con il Legnago e blocca la sua scalata alla classifica. Accade tutto nel secondo tempo, al 59' Zerbato apre le marcature e 5 minuti più tardi è Villanova ad arrotondare il risultato e a chiudere la partita. Dopo quattro sconfittte consecutive torna alla vittoria il Legnago, che si porta ad un punto dal Vigasio, a quota 28.

Virtus Verona-Vigontina 2-1
Con due reti in quattro minuti la Virtus Vecomp si prende i tre punti contro una Vigontina che tenta fino alla fine di pareggiare la gara. Alba mattatore dell'incontro con uno splendido gol su punizione e con l'assist per Taviani, che firma il momentaneo 2-0. A nulla vale la rete di Minozzi al 60', gli ospiti non arrivano al pareggio e la Virtus porta a casa la vittoria.

Mestre-Carenipievigina 3-1
Inarrestabile, come un treno in corsa. Non ci sono più aggettivi per commentare il cammino della capolista Mestre, che non trova avversari che possano impensierirla. Vittima odierna è il fanalino di coda del girone Carenipievigina: gli arancioni passano dopo 28' con Beccaro e in chiusura di tempo portano a due le segnature con Boron. Frezza, a inizio ripresa rimette fiducia nei suoi segnando il 2-1, ma dopo l'incrocio dei pali di Kabine, Sottovia chiude la pratica.

Abano-Cordenons 3-1
L'Abano, dimostrando una voglia e una compattezza invidiabili, porta a casa i tre punti contro il Cordenons. Sembra partire bene la gara dei padroni di casa, che sfiorano il gol dopo due minuti e poi rimangono in superiorità numerica per l'espulsione di Mattielig. Le cose invece finiscono per andare in senso inverso, Maccan colpisce un palo e, pochi minuti dopo, regala il vantaggio al Cordenons. Nella ripresa il neroverdi mettono il piede sull'acceleratore e prima pareggiano con Personè e poi con Fracaro, su rigore, ribaltano il match. Sfortunato protagonista della partita è Pramparo che commette il fallo da rigore e devia il tiro di Fracaro per il 3-1 finale.

Calvi Noale-ArzignanoChiampo 2-3
Partita pirotecnica tra Calvi Noale e Arzignanochiampo con ben cinque nomi nel tabellino marcatori. Arzignano che infila il quinto risultato utile consecutivo e si porta a quota 34 punti. Per il Calvi Noale le notizie non sono altrettanto felici, la squadra di Soncin incappa in un'altra sconfitta che la porta al terzultimo posto, raggiunta dal Montebelluna. Dopo il doppio vantaggio iniziale degli ospiti la reazione dei padroni di casa aveva fatto pensare ad un epilogo positivo, sulla falsa riga del turno precedente, ma stavolta sono gli avversari ad avere la meglio.

Montebelluna-Campodarsego 1-0
Sesta sconfitta della stagione per il Campodarsego, che cade 2-1 a Montebelluna. Gli ospiti partono contratti e pur tenendo il pallino del gioco non riescono a sbloccare il risultato: ad inizio ripresa l'occasione più importante del match per il Campo, D'Apollonia non riesce a  ribattere in rete una respinta di Milan su tiro di Aliù. Pochi minuti più tardi Fasan lanciato da Soncin batte Brino per il definitivo 1-0.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it