Serie C femminile: tutti i risultati

2018-10-24 12:10:31
Serie C femminile: tutti i risultati
Pubblicato il 24 ottobre 2018 alle 12:10:31
Categoria: Calcio Femminile
Autore: Redazione Datasport

Ecco il resoconto della giornata di Serie C femminile.

Serie C girone A: la Novese forza sei

Dopo il 6-0 di La Spezia di sette giorni fa, per la Novese di mister Fossati arriva un altro "set", stavolta contro il Luserna: partita chiusa già nel primo tempo con le doppiette di Levis e Accoliti, poi vanno a segno Lupi e Rigolino. Per le torinesi in gol Pasquariello. Tiene il passo delle biancazzurre solo il Pinerolo grazie alla bella vittoria sul campo del Torino per 2-0. La Juventus viene bloccata sul 2-2 dal Campomorone con Ponzio e Donderi che impattano i gol di Bargi e Librandi per le padrone di casa. Lo Spezia passeggia a Caprera, che subisce altri sei gol dopo i sette rimediati dalla Juventus una settimana fa: a segno quattro volte nel primo tempo con la doppietta di Repetto, Pascotto e Bengasi, quest'ultima si ripete in avvio di ripresa e Zambon chiude la partita. Prima vittoria anche per il Real Meda che batte 5-0 il Romagnano: Campisi, Barbini, Molteni, Fusi e Crapanzano le marcatrici. Nel prossimo turno scontro al vertice tra Pinerolo e Novese, con la Juventus che può approfittarne ospitando in casa le Azalee.

 

Serie C girone B: Vittorio Veneto solo al comando

In attesa del recupero del 28 ottobre tra Riozzese e Unterland Damen, il Vittorio Veneto può godersi il primato solitario in vetta alla classifica: le "Tose" hanno espugnato in bello stile il campo del Padova per 3-0 grazie alla doppietta di Piai e al sigillo di Tommasella. Non tiene il passo la Voluntas Osio, bloccata sul pareggio "a occhiali" a Bressanone, e al Fiammamonza va anche peggio, visto che ne prende quattro a Venezia crollando nella mezz'ora finale. Poco dopo il 30' va a segno Zandomenichi, poi dal 60' in poi Centasso, Zuanti e Marangon mettono la firma sul tabellino dei marcatori. Inizio complicato per l'Atletico Oristano, che prende altri sei gol, stavolta dal Como2000: già al 19' la gara era di fatto chiusa con le reti di Brazzarola e la doppietta di Sessa; prima dell'intervallo vanno a segno anche Badiali e Ambrosetti. Nel finale di partita anche Roventi partecipa alla sagra del gol comasca. Seconda sconfitta anche per il Vicenza, che esce sconfitto di misura dal campo del Trento: vantaggio per le padrone di casa con Daprà, pareggio immediato di Stocchero e nel secondo tempo Tonelli regala tre punti alle trentine. Il 4 novembre il Vittorio Veneto ospita l'Oristano, con sfida di cartello tra Como2000 e Riozzese.

Serie C girone C: il Perugia infila la seconda

A punteggio pieno nel girone C ci sono Perugia e Bologna: le Grifoncelle all'esordio all'Antistadio del "Curi" affondano la Jesina 5-0 dopo averla battuta 2-0 nelle Marche in Coppa Italia. Doppiette per Ceccarelli e Fiorucci G. con sigillo finale di Bylykbashi in pieno recupero. Tiene il passo delle umbre, come detto, solo il Bologna che batte 3-0 la Libertas. Mastrovincenzi e Perugini in avvio mettono subito in chiaro le cose: Abouziane nel finale chiude la partita. Paura a San Marino: La sfida tra le padrone di casa e il Pontedera è stata sospesa al 75' minuto sul risultato di 2-1 per le ospiti a causa di un albero caduto in campo per il maltempo. Le ospiti erano in vantaggio con le reti di Del Prete e D'Antoni nel primo tempo. Nella ripresa aveva accorciato Rigaglia. Poi l'improvviso peggioramento del meteo con tanto di vento forte e pioggia che hanno fatto cadere sul terreno di gioco un albero vicino alla porta. Nella caduta, l'arbusto ha piegato la recinzione esterna dello stadio Ezio Conti di Dogana. A quel punto è stato impossibile proseguire la partita. L'Imolese non bissa il successo dell'esordio impattando 1-1 sul campo del San Paolo (Polidori per le ospiti, Maiola per le padrone di casa); il Real Bellante batte 2-1 il Forlì in rimonta (Ivanova per le romagnole, poi a segno Trapasso e Cortellucci per le padrone di casa). Pareggio 1-1 fra Torres e Riccione (Giardina e Congia). Prossimo turno il 4 novembre con la gara di cartello fra Torres e Perugia.

 

Serie C girone D: Chieti ko a sorpresa

Passo falso del Chieti che perde a Napoli per 3-1 sul campo della Vapa; a punteggio pieno nel girone Sud c'è un terzetto di squadre formato da Grifone Gialloverde, Ludos e Napoli Calcio Femminile. Le romane espugnano senza troppi patemi d'animo il campo dell'Aprilia per 3-0 (Bartolucci, Tata e Clemente); le siciliane vanno sotto sul campo del Sant'Egidio dopo soli due minuti per il gol di Di Martino, poi rimontano con la doppietta di Bassano; bella vittoria per 4-1 delle campane a Trani con la doppiette di De Paula e Tammik. Per le pugliesi aveva momentaneamente accorciato le distanze sull'1-2 Di Benedetto. Vittoria larga per il Pescara che rifila otto gol alla New Team San Marco. Avvio choc per le ospiti che nei primi due minuti prendono altrettanti gol con Del Rosso e Stivaletta e dopo 18 minuti il risultato era già 4-0 (Vizzari e Antenucci le marcatrici). Nella ripresa Giuliani e ancora Stivaletta portano a sei le marcature. Rizzatello segna il gol della bandiera, ma Giuliani e Del Rosso allargano la forbice. A Potenza il Salento ne fa addirittura 17: partita difficile da commentare, con capitan D'Amico autrice di otto gol che le sono valse le 137 complessive in campionato con la maglia giallorossa. Tripletta per Munoz, doppietta per Costadura e un gol per Cazzato, Coluccia, Guido e Vitti. Prossimo turno il 4 novembre con la supersfida Grifone Gialloverde-Salento.


Articolo a cura di calcioinrosa.it

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it