Serie B, Vicenza-Trapani 1-2: Cosmi vede i playoff

2016-03-13 20:09:13
Pubblicato il 13 marzo 2016 alle 20:09:13
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Il Trapani formato trasferta non si ferma più. Nel posticipo domenicale della 31esima giornata di Serie B, i siciliani ottengono infatti la terza vittoria di fila lontano dal Provinciale battendo 2-1 il Vicenza di Pasquale Marino. Al Menti finisce 2-1 in virtù delle reti di Citro e Coronado che nel primo tempo ribaltano il vantaggio di Brighenti. Veneti sempre terzultimi a meno due da Pro Vercelli e Livorno, siciliani a meno quattro dalla zona playoff.

Se il Trapani cerca tre punti per tornare a sognare i playoff, il Vicenza ne ha estremo bisogno per abbandonare il terzultimo posto della classifica e lo spettro della retrocessione diretta. È con questa necessità che i veneti prendono subito in mano le redini del gioco, costringendo l’undici di Cosmi (squalificato e sostituito in panchina dal vice Battisti) alla difensiva. Già al 9’ Ebagua scalda le mani a Nicolas con una sassata da trenta metri alzata sopra la traversa, Galano batte un corner dietro l’altro e al 17’ il Vicenza si porta meritatamente dion vantaggio: punizione dalla tre quarti di Moretti, puntuale inserimento di Brighenti e colpo di testa che termina alle spalle di Nicolas.

Il Trapani non reagisce, il ritmo cala e tra un cartellino e l’altro per troppa irruenza ecco che il Trapani giunge inaspettatamente al pareggio con il primo tiro nello specchio della porta: è il 36’ quando Citro raccoglie una sponda di Perticone, si gira in area e lascia partire un diagonale sinistro che si insacca nell’angolino sul secondo palo. Una mazzata che il Vicenza accusa non poco: Signori sbaglia tutto al 43’, Coronado riceve palla da Citro, mette a sedere Brighenti e di destro supera Vigorito in uscita.

Si va al riposo con il Trapani in vantaggio senza giocare per oltre mezz’ora e il Vicenza sotto dopo un avvio più che promettente. A inizio ripresa, però, Eramo fallisce il colpo del ko sbagliando a tu per tu con Vigorito e quando Moretti al 55’ da 25 metri fa venire i brividi a Nicolas, bravo e fortunato a deviare in angolo, il Vicenza riprende coraggio: in sequenza ci provano Galano, Ebagua e Raicevic, bravissimo Nicolas a respingere sempre gli attacchi biancorossi.

A dieci minuti dal termine, quando Brighenti si fa cacciare per un brutto fallo sul neoentrato Montalto, la partita sembra definitivamente chiusa. E invece il Trapani concede troppi spazi, rischiando di capitolare all’81’ quando Raicevic colpisce incredibilmente l’incrocio dei pali anticipando tutti di testa. È l’ultima occasione della partita: vince il Trapani 2-1 senza rubare niente, il Vicenza può solo recriminare per le occasioni sprecate.