Serie B, Vicenza-Pro Vercelli 1-1: Beretta risponde a Ebagua

2016-03-01 22:45:49
Pubblicato il 1 marzo 2016 alle 22:45:49
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Per la 29esima giornata di Serie B, allo stadio Romeo Menti, si affrontano Vicenza e Pro Vercelli in un delicato scontro salvezza: 1-1 il risultato finale. Ebagua la sblocca al minuto 16, siglando il primo gol con la maglia rossoblù, mentre Beretta riacciuffa il  meritato pari al 36’. Pesa come un macigno l’errore di Ebagua dal dischetto al 67’, che avrebbe potuto segnare una svolta nel campionato dei veneti. Pari tra i rimpianti per Marino, buon punto in trasferta per la Pro.

La Pro Vercelli scende in campo senza timori, ma il Vicenza impone subito il proprio ritmo alla partita e mantiene il possesso del pallone. La sbloccano subito i ragazzi di Marino, con il primo gol del bomber ex-Como in maglia biancorossa, che risolve una mischia in area battendo Pigliacelli con il sinistro (16’). Metabolizzato lo svantaggio, la Pro si riversa in avanti e sfiora il gol in due circostanze, prima con un tiro dalla distanza di Castiglia e poi con un tap-in mancato da Malonga. Il pari arriva al minuto 34’: tiro di Emmanuello sporcato dalla difesa biancorossa, il più lesto di tutti è Beretta, che appoggia in rete di testa. Nel finale succede poco o nulla, le squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

La pressione inizia a farsi sentire sulle gambe dei giocatori, ne esce un secondo tempo molto bloccato ed estremamente combattuto dalle due compagini. L’evento che potrebbe cambiare la partita arriva al 67’, con il neo entrato Galano che si guadagna un penalty: Ebagua si assume la responsabilità della battuta, ma si fa parare il sinistro da Pigliacelli. Il Vicenza si porta avanti con le energie residue, ma rischia al minuto 83’ sulla torsione di Musacchio dai 16 metri. A due minuti dal termine ci prova Raicevic, ma il suo sinistro termina alto. Nel recupero, tra confusione e stanchezza, non succede nulla. Triplice fischio di Minelli, e squadre sotto la doccia sul punteggio di 1-1. Un punto che muove la classifica, senza però togliere nessuna delle due squadre dalla zona rossa del campionato.

Il Vicenza sale quindi a quota 31, e nel prossimo turno cercherà i tre punti (che mancano da 7 partite) a Novara. La Pro Vercelli insegue a quota 30, e nella prossima gara ospiterà il Pescara.