Serie B, Vicenza-Pescara 2-2: spettacolo al Menti

2015-09-26 17:00:00
Serie B, Vicenza-Pescara 2-2: spettacolo al Menti
Pubblicato il 26 settembre 2015 alle 17:00:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Vicenza-Pescara: cornaca, pagelle e tabellino

Nella quinta giornata di Serie B finisce 2-2 la sfida tra Vicenza e Pescara al Menti. I padroni di casa, avanti con Raicevic, vanno sotto per le reti di Lapadula e Memushaj, e pareggiano al 96' con Gatto su rigore. Nel finale espulsi Laverone e Memushaj. I veneti con questo pareggio raggiungono quota 7 in classifica e rimangono imbattuti, mantenendo un punto di vantaggio sui delfini.

Il big match non tradisce le attese e regala emozioni fin dai primi minuti. Al 5’ Galano impegna Fiorillo (sinistro da fuori) e 60 secondi più tardi Vigorito è chiamato all’uscita per fermare Cocco lanciato a rete. Tocca poi a Giacomelli diventare protagonista, nel bene e nel male, del match: prima con una pregevole conclusione di destro e in seguito guadagnandosi un rigore per fallo di Torreira al 12’. Dagli undici metri l’esterno fallisce calciando centralmente. Gli ospiti guadagnano campo con il trascorrere del tempo e al 26’ si rendono pericolosi: Cocco serve Lapadula, destro a incrociare e grande risposta di Vigorito. I veneti non stanno a guardare e vanno vicinissimi all’ 1-0 al 41’: Vita supera con un pallonetto il numero 1 avversario, Galano è pronto al tap-in vincente ma Zampano salva in maniera provvidenziale.  In questo continua botta e risposta tra le due formazioni ci provano anche D’Elia e Torreira da lontano senza però riuscire a trovare lo specchio della porta.  

La ripresa si apre con i fuochi d’artificio. Giacomelli, sempre lui, mette in mezzo un pallone invitante che Vita non concretizza. Al 50’ il match si sblocca: Raicevic lavora bene il pallone e supera di destro Fiorillo, apparso un po’ sorpreso nella circostanza. Gli abruzzesi, in svantaggio, attaccano furiosamente e ottengono il pari grazie a Lapadula che di testa anticipa un incerto Vigorito. I padroni di casa subiscono il colpo e il centravanti dei biancazzurri costringe lo stesso Vigorito a un miracolo. Il 2-1 è soltanto rimandato: al 79’ Verre innesca Memushaj, il centrocampista non sbaglia e ribalta il risultato con un tiro preciso. L’esito della sfida sembra segnato all’89’ quando Laverone viene espulso per una gomitata a Torreira. Il terzino è però imitato poco dopo da Memushaj, cacciato per doppio giallo. Al 96’ la beffa per l’undici di Oddo: contatto tra Gatto e Torreira, Pezzuto concede il rigore e Gatto fissa il punteggio sul definitivo 2-2. Nel prossimo turno il Pescara ospiterà il Cagliari mentre il Vicenza giocherà sul campo dell’Avellino.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it