Serie B, Vicenza-Brescia 1-2: doppietta di Caracciolo

2015-12-12 17:15:13
Pubblicato il 12 dicembre 2015 alle 17:15:13
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Il Brescia fa il colpo al Menti, il Vicenza si inchina: finisce 1-2 il match della 18esima giornata di Serie B. Apre le marcature una doppietta di Andrea Caracciolo, al 20’ e al 29’, ma ad inizio ripresa è Raicevic ad accorciare le distanze. Nonostante l’ottimo secondo tempo dei veneti (traversa di Gagliardini al 73’) il risultato non cambia. Le rondinelle salgono in classifica mentre i biancorossi scendono al sedicesimo posto e continuano a non vincere in casa.

La prima occasione della gara arriva al 14’ quando Giacomelli, al limite dell’area, rientra sul destro e cerca la porta con il tiro a giro sul secondo palo: palla alta sulla traversa. Al 17’ è Mantonvani che sfiora la rete della giornata: il difensore indirizza in porta, di tacco, il tiro da Giacomelli; Minelli deve impegnarsi per deviare in angolo il pallone. Al 20’ però il risultato cambia. Il sempreverde Caracciolo porta in vantaggio i suoi: l’attaccante, nell’area avversaria, difende benissimo palla dalla pressione dei due difensori e con una girata trova la traiettoria del pallone che bacia il palo e gonfia la rete. Nei minuti successivi i veneti provano a rispondere e si gettano nella metà campo avversaria senza però riuscire mai a creare dei veri pericoli. Al 27’ Morosini viene fermato da El Hasni dopo un grande coast-to-coast da area a area. Al 29’ arriva il raddoppio: Kupisz mette la palla dalla destra e l’airone, di testa, buca ancora Vigorito. Caracciolo sale così a quota 5 reti. Al 36’ Galano controlla il pallone in area di tacco ma la punta non riesce poi a trovare il tempo per calciare e l’occasione sfuma. Il primo tempo finisce senza recupero.

Pronti via e il Vicenza accorcia le distanze: Giacomelli arriva sul fondo dalla sinistra e mette in area; sul pallone si avventa Raicevic e trova la sua sesta rete in campionato, prendendosi il titolo di capocannoniere della formazione veneta. I padroni di casa sono indemoniati e per tutta la ripresa chiudono i lombardi nella loro metà campo, concedendogli solo qualche occasione. Al 59’ Embalo, su un rilancio lungo della difesa, riesce ad andare in porta e colpisce la parte esterna del palo con una sassata di sinistro. Al 62’ è Mazzitelli che prova a scaldare le mani al portiere ma il tiro si spegne sul fondo, di poco a lato. Al 73’, dopo l’ennesimo corner conquistato da Giacomelli, Gagliardini, sul cross di Cinelli, colpisce la traversa da due passi; il Vicenza è anche sfortunato. Al 79’ Antonio Caracciolo, dopo un intervento scomposto in area, tocca il pallone di mano, mandando su tutte le furie i tifosi e la panchina di casa; Serra lascia giocare. Al 85’ Vigorito nega la gioia del gol a Dell’Oglio, appena entrato, bloccando un colpo di testa da corta distanza.

Nella prossima giornata il Vicenza andrà a Chiavari contro l’Entella mentre il Brescia ospiterà lo Spezia.