Serie B, Trapani-Vicenza 1-2: i biancorossi ripartono

2015-10-27 23:00:00
Serie B, Trapani-Vicenza 1-2: i biancorossi ripartono
Pubblicato il 27 ottobre 2015 alle 23:00:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Trapani-Vicenza: cronaca, pagelle e tabellino

Grazie alle reti di Giacomelli al 20’ e Gagliardini al 24’, il Vicenza batte 2-1 il Trapani nel decimo turno di Serie B e torna a festeggiare la vittoria dopo due turni a secco. Ai padroni di casa non basta la reazione nella ripresa, il gol di De Vita all’85’ non è sufficiente per evitare la terza sconfitta consecutiva.

Il primo tiro della partita è dei padroni di casa al 6’: punizione di Scozzarella dal vertice sinistro dell’area, Vigorito blocca in tuffo. E’ il Vicenza però ad attaccare di più, sfruttando l’ottima forma di Giacomelli che imperversa sulla fascia sinistra. Dopo un paio di iniziative non andate a buon fine, il numero 10 biancorosso sblocca la gara con una magia al minuto 20: pallonetto dal limite dell’area piccola che supera Nicolas, per l’1-0 vicentino. Passano 4’ e la squadra di Marino raddoppia: Giacomelli serve in area Raicevic che difende il pallone, Cinelli tira trovando Nicolas pronto a respingere ma Gagliardini in tap-in firma il 2-0. Il Trapani si rende davvero pericoloso solo alla mezz’ora: cross dalla destra di Basso, il pallone scavalca attaccanti e difensori a centro area ma è raccolto da Rizzato che calcia in diagonale, costringendo Vigorito alla respinta. Al 36’ Vicenza ancora in gol dopo un batti e ribatti in area, ma D’Elia, autore della rete, è in fuorigioco e la marcatura è annullata. Al 42’ altra gran giocata di Giacomelli: tiro al volo dal limite che sfiora il palo.

Nella ripresa il Trapani aumenta i ritmi ma fatica a trovare la porta. La grande occasione arriva al 61’: Vigorito pasticcia su una punizione velenosa di Scozzarella, Coronado calcia a rete ma trova un compatto muro difensivo biancorosso che impedisce al pallone di entrare in porta. Al 74’ Eramo sembra avere la palla buona ma il suo diagonale esce a fil di palo. Poi il Vicenza riprende l’iniziativa e pare in grado di controllare la gara ma arriva, improvviso, il gol granata al minuto 85: De Vita, appena entrato al posto di Scozzarella, indovina l’angolo giusto con un preciso destro dal limite e riapre il match. La squadra di Cosmi torna a crederci, si getta all’attacco pure con il portiere Nicolas ma non riesce a costruire altre occasioni e deve incassare il secondo stop casalingo consecutivo. Prossimo turno a Livorno per i siciliani, mentre i biancorossi faranno visita al Cagliari.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it