Serie B, Trapani-Livorno 1-0: toscani in crisi nera

2016-03-19 17:15:05
Pubblicato il 19 marzo 2016 alle 17:15:05
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Nella 32esima giornata di Serie B, Trapani-Livorno termina 1-0, grazie al secondo gol stagionale di Fazio al 76'. I siciliani conquistano il sesto risultato utile consecutivo e si portano a quota 47 in classifica. I Labronici, a secco di vittorie da ormai sette giornate, restano fermi a 33 e scivolano in quartultima posizione.

Primo tempo a senso unico al Provinciale, dove i padroni di casa chiudono gli avversari nella loro metà campo praticamente per l'intera frazione di gara. La prima occasione per i ragazzi di Cosmi, seduto in tribuna causa seconda e ultima giornata di squalifica, arriva dopo già al 4', con un tiro dal limite di Scozzarella: Pinsoglio resta immobile, ma il pallone termina lentamente sul fondo a fil di palo. Il Livorno prova a bucare la densità del centrocampo trapanese optando per i lanci lunghi, senza però rendersi mai pericoloso dalle parti di Nicolas. I siciliani, al contrario, mostrano maggiore concretezza negli ultimi 15 metri, ma Pinsoglio non viene comunque chiamato a grandi interventi. Al 30’ viene chiamato il primo cambio: non si tratta di un giocatore, ma dell'arbitro Illuzzi, sostituito dal quarto uomo Paolini a causa di un infortunio muscolare al polpaccio. Il Trapani continua a fare la partita e prima del rientro negli spogliatoi crea le migliori occasioni per passare in vantaggio. Al 43’ un cross tagliato di Raffaello trova l'inserimento di Fazio, che tocca di testa ma non centra lo specchio. Stessa dinamica 4' più tardi: questa volta è lo stesso Raffaello a colpire di testa, è però decisivo Vergara nel deviare il pallone.

A inizio ripresa, il Livorno suona il primo campanello con Fedato, che trova il guizzo in area su un lancio di Vajushi: Nicolas ci mette la mano sul colpo di testa e para d’istinto sulla ribattuta ravvicinata. Al 59' Panucci cambia due terzi del tridente offensivo: fuori Fedato e Valoti, dentro Jelenic e Baez. Buono l’impatto dello sloveno con la partita, ma al 76’ è il Trapani a passare in vantaggio grazie a un destro dal limite di Fazio, che conclude dopo una sponda di testa di Montalto, in campo da solo tre minuti. All’84’ Emerson va vicino all’1-1 su una punizione dai 25 metri, ma Nicolas conserva il risultato allontanando in tuffo.

Sabato prossimo il Trapani, che ha conquistato tre vittorie nelle ultime tre trasferte, giocherà al Picco con lo Spezia, ancora imbattuto nel 2016. La squadra di Panucci ospiterà invece la Pro Vercelli, anticipando quella che potrebbe essere la possibile sfida play-out.