Serie B: tonfo Frosinone, il Verona ne approfitta

2017-04-17 17:34:29
Pubblicato il 17 aprile 2017 alle 17:34:29
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Tonfo del Frosinone nella 36esima giornata di Serie B. I ciociari perdono 3-2 in casa contro il Novara (doppietta di Macheda) e vengono raggiunti dal Verona al secondo posto in classifica con 62 punti, 5 in meno della Spal capolista. L'Hellas regola 2-0 il Cittadella al Bentegodi con il 22esimo gol stagionale di Pazzini. Il Benevento cade 1-0 a Brescia mentre il Carpi batte 2-0 il Bari. La Pro Vercelli vince 1-0 a Vicenza, Perugia-Ascoli 0-0.

Pasquetta amarissima per il Frosinone che, al Matusa, subisce la terza sconfitta casalinga della stagione. Per il Novara doppietta di Macheda e rigore di Galabinov mentre i ciociari vanno in gol con Ciofani (penalty) e Mokulu nel finale. Successo importante per i piemontesi che salgono a quota 50 portandosi a ridosso della zona playoff mentre gli uomini di Marino restano secondi a meno 5 dalla Spal ma vengono raggiunti a quota 62 dal Verona. Al Bentegodi l'Hellas ci mette 16' per sbloccare il derby veneto con uno splendido destro di Bessa mentre a chiudere i conti ci pensa il solito Pazzini, capocannoniere della Serie B con 22 reti.

Il Cittadella rimane così in quarta posizione a 54 punti insieme al Benevento che subisce a Brescia la seconda sconfitta consecutiva. A regalare tre punti preziosissimi in chiave salvezza alle Rondinelle è una goffa autorete di Lucioni. Il Perugia (in 10 tutta la ripresa per il doppio giallo a Belmonte) non va oltre lo 0-0 in casa con l'Ascoli e si porta a quota 53, una lunghezza in più sull'Entella che pareggia 1-1 al Comunale di Chiavari con la Ternana: l'ex di Lazio e Sampdoria Diakité risponde al primo gol tra i professionisti del giovanissimo Dany Mota Carvalho, lussemburghese classe 1998. 

Sale a 51 punti anche il Carpi che affonda 2-0 il Bari con un autogol di Tonucci e la rete di Mbakogu. A rischio la panchina di Colantuono dopo il secondo ko consecutivo dei Galletti. Resta ultimo il Latina che perde 2-1 all'Arechi con la Salernitana: i nerazzurri, dopo il vantaggio iniziale di De Giorgio, subiscono la rimonta dei padroni di casa firmata da Rosina e Sprocati. La Pro Vercelli mette nei guai il Vicenza imponendosi 1-0 allo stadio Menti con una rete di Comi: biancorossi in zona playout con 37 punti.