Serie B: Sassuolo e Cittadella, un pari che serve a poco

2011-03-05 17:15:28
Pubblicato il 5 marzo 2011 alle 17:15:28
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Sassuolo e Cittadella pareggiano 1-1 al Braglia: emiliani in vantaggio nel primo tempo di Bruno, i veneti pareggiano nella ripresa su rigore con Piovaccari; risultato che non può soddisfare le due squadre che rimangono nella zona bassa della classifica. Gli ospiti partono subito molto bene e vanno vicino al gol già al 5’ con un colpo di testa potente ma centrale di Piovaccari arpionato dal portiere Pomini e poi al 6’ con Gabbiadini che parte in posizione regolare, su suggerimento di Piovaccari, ma tutto solo davanti all’estremo difensore si fa parare la conclusione sciupando così un'ottima occasione; all’8', però, il Sassuolo si sveglia e si rende altrettanto pericoloso con un colpo di testa molto insidioso di Bruno, su cross di Valeri, che viene messo in angolo da una prodezza di Villanova.

Al 16' l'attivissimo Piovaccari salta un uomo con una finta ma poi scarica un destro sbilenco che termina sopra la traversa, ma al 35' arriva la doccia gelata per il Cittadella che si vede mettere sotto da Bruno (sesto gol stagionale per lui) il quale approfitta dell'assist offertogli da Fusani battendo imparabilmente il portiere avversario. I veneti potrebbero subito pareggiare ma la volèe improvvisa di Piovaccari finisce sull’esterno della rete con Pomini completamente immobile.

Nella ripresa gli uomini di Foscarini rientrano in campo con molta più determinazione schiacciando fin da subito gli emiliani fino ad arrivare al pareggio con Piovaccari che al 55’ trasforma il calcio di rigore accordato dall’arbitro Pinzani per un presunto fallo di mano volontario nella propria area da parte di Consolini. A questo punto il Cittadella sembra avere preso fiducia dopo il gol segnato, ma in realtà le occasioni latitano da ambo le parti, tranne un tiro di Riccio dai 20 metri parato in qualche modo da Villanova al 57’ e una punizione del subentrato Dalla Bona ben neutralizzata da Pomini all’82’.  Finisce quindi 1-1, risultato che non può accontentare entrambe le formazioni che rimangono nella zona bassa della classifica rispettivamente al 14esimo e 17ettesimo posto.