Serie B, Salernitana-Ascoli 2-0: ossigeno granata

2015-12-12 17:15:49
Pubblicato il 12 dicembre 2015 alle 17:15:49
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Nella 18a giornata allo stadio Arechi la Salernitana batte 2-0 l'Ascoli. Vittoria meritata per i granata che superano una diretta concorrente per la salvezza. Padroni di casa che segnano una rete per tempo. Il vantaggio arriva al 27’ e porta la firma del capitano Pestrin che calcia da fuori area, pallone che sbatte contro il palo e si insacca. Nella ripresa la Salernitana trova il raddoppio grazie a un ottimo contropiede corale che viene finalizzato da Coda al 53’.

Primo tempo con poche emozioni, entrambe le squadre percepiscono l'importanza della gara e sono contratte. E' la Salernitana che prova a fare la partita e a verticalizzare per un ispirato Coda. Prima e unica occasione per la squadra ospite al 19' quando Caturano riesce a recuperare il pallone al limite dell’area e calcia con il sinistro, ma Terracciano attento respinge. La partita si sblocca al 27’ con la prima vera occasione per i padroni di casa: conclusione da fuori area del capitano Pestrin, palla che bacia il palo e si insacca alla spalle di un incolpevole Svedkauskas. Salernitana che dopo il gol prende il pallino del gioco e cerca il raddoppio. Sul finire del primo tempo, al 42’ calcio di punizione battuto dalla sinistra di Gabionetta, Moro riesce a impattare di testa ma il pallone centrale non impensierisce il portiere dell'Ascoli. Poi ci prova Coda che da fuori area esplode il destro: palla a lato.

Nella ripresa Mangia sostituisce uno spento Caturano e manda in campo Perez. L’Ascoli sembra entrare in campo con un altro piglio e sfiora subito il pareggio con Petagna. Ascoli che prende coraggio e si spinge in avanti ma al 53', su un'azione che nasce da una punizione a favore dei marchigiani, i granata ne approfittano: Gabionetta verticalizza per Bovo che serve un assist al bacio per Coda ed è la rete del 2-0. Per l’attaccante si tratta del terzo gol in questa stagione. Al 64' Perez avrebbe l’occasione di accorciare le distanze, ma spreca un’ottima occasione calciando fuori a due passi dal portiere. Dopo un buon avvio di secondo tempo la squadra ospite inizia a non crederci più e disattenta rischia di incassare un vantaggio più negativo scoprendosi ai contropiedi dei granata. Nel finale di partita la Salernitana resiste agli attacchi dell’Ascoli e ottiene una vittoria importantissima.