Serie B: Rubino stoppa l\'Atalanta, è 1-1

2011-03-08 08:10:05
Pubblicato il 8 marzo 2011 alle 08:10:05
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Finisce in parità una sfida molto combattuta e giocata bene da entrambe le formazioni. Al gol del vantaggio di Padoin risponde Rubino nel finale. Atalanta che domina la prima frazione con i piemontesi incapaci di reagire, il Novara esce alla distanza e trova un pari più che meritato con un bel colpo di testa dell'attaccante. Decisivo Consigli in due occasioni in precedenza.

Partono subito forte le due squadre che si affrontano a viso aperto e con grande agonismo. Dopo pochi secondi arriva la prima conclusione dei padroni di casa che arrivano al tiro con Marilungo, Lisuzzo si oppone bene con il corpo. Il Novara fatica a rispondere e soffre la grande intensità dell'Atalanta, al 18' arriva l'occasione migliore per i padroni di casa con Ruopolo che, dopo un bel contropiede, calcia con destro: la sua conclusione finisce sul palo a Ujkani battuto. Dopo pochi minuti è ancora l'attaccante nerazzurro a rendersi pericoloso con una spizzata di testa su calcio di punizione di Barreto, blocca bene il portiere del Novara. I piemontesi dopo un avvio sottotono si riprendono e riescono ad alzare il baricentro. Gonzalez dopo un avvio spento si rende protagonista di un paio di belle accelerazioni e combina bene con Bertani. Per vedere la prima vera conclusione degli ospiti bisogna però aspettare il 42' quando Bertani dopo un bello slaloom tra i giocatori ospita trova un bel mancino che Consigli blocca senza problemi. Si arriva così alla fine di una prima frazione vivace con un'Atalanta più intraprendente, Novara che esce alla distanza.  

La ripresa vede gli stessi 22 in campo. L'Atalanta continua ad imporre il proprio gioco e al 52' trova anche il gol del vantaggio. Dopo una bell'azione tutta palla a terra Ruopolo serve Padoin che da posizione leggermente defilata sulla destra trova un preciso diagonale che batte Ujkani. I piemontesi sembrano scossi e faticano a reagire. Gonzalez non è in serata e Tesser decide di sostituirlo inserendo Rubino: proprio dopo l'ingresso in campo dell'attaccante azzurro arrivano due clamorose occasioni per gli ospiti. Prima Motta trova un destro al volo da dentro l'area deviato benissimo in angolo da Consigli, sugli sviluppi del corner è proprio il nuovo entrato a trovare la deviazione che trova però ancora il portiere bergamasco molto reattivo. Il Novara sembra aver trovato la scintilla che è mancata per oltre un'ora e vede la possibilità del pari. La partita è molto vivace in questa fase con le due squadre che non si nascondono, Colantuono attinge alla panchina per cercare di blindare il risultato: entra Bjelanovic per un buon Ruopolo. Al 75' è ancora il Novara a rendersi pericoloso con uno stacco imperioso di Lisuzzo su calcio d'angolo che non trova la porta di pochissimo. Gli ospiti premono e meriterebbero il pareggio. Al 90' però è Bjelanovic ad avere il match point ma l'attaccante dell'Atalanta spreca anche grazie a un'uscita tempestiva di Ujkani. Sugli sviluppi dell'azione è però il Novara a trovare il gol del pari: Rigoni crossa benissimo, Rubino con uno splendido colpo di testa batte Consigli. E' 1-1, pareggio meritato. Si chiude così senza vinti nè vincitori una bella partita giocata con un buon ritmo da entrambe le formazioni. Novara che butta via il primo tempo ed esce alla distanza, Atalanta che vede sfumare la vittoria all'ultimo.