Serie B, scatto Lecce, vince la Salernitana e rallenta il Monza

2021-04-06 10:30:00
Serie B, scatto Lecce, vince la Salernitana e rallenta il Monza
Pubblicato il 6 aprile 2021 alle 10:30:00
Categoria: Serie B
Autore:

Nel giorno di Pasquetta, il turno numero trentadue del campionato cadetto riserva scontri che iniziano a delineare quella che sarà la classifica finale

 

Aldilà del rinvio di Empoli-Chievo, causa Covid-19, apre il sipario Pordenone-Entella, conclusasi 3-0: reti di Ciurria, Musiolik e Butic; per i padroni di casa, punti salvezza fondamentali all'esordio in panchina di Domizzi, mentre gli ospiti mettono una croce sulle proprie speranze salvezza. Parlando di quest'ultima, l'Ascoli conquista tre punti pesanti contro il Vicenza: doppio vantaggio con il bolide di Dionisi e la testata di Sabiri, nel finale accorcia le distanze Gori; la formazione di Di Carlo non riesce a compiere il salto verso i playoff, mentre quella di Sottil aggancia la Reggiana all'ultimo posto valido per i playout. La squadra di Reggio Emilia, invece, pareggia 2-2 contro il Brescia (per il quale vale il discorso fatto per il Vicenza): rondinelle avanti in due occasioni con Aye e Mateyu, recuperati in entrambi casi con Zamparo e Varone (all'ultimo respiro). Vittoria corsara della Cremonese a Cosenza, con la rete di Strizzolo in avvio che si rivela sufficiente; i grigiorossi si allontanano dalle acque tempestose della graduatoria, dove invece si stabilizzano i ragazzi di Occhiuzzi. In casa dei lombardi, il Pescara ferma il Monza 1-1: vantaggio dei brianzoli con il colpo di testa di Frattesi, pareggia i conti l'essere cinico di Ceter; la squadra allenata da Grassadonia alimenta le proprie speranze di raggiungere i playout, mentre quella di Brocchi rallenta nei confronti della promozione diretta.

 

Per quanto concerne il salto di categoria, il Lecce ribadisce il proprio posto da seconda forza del campionato, vincendo di misura a Pisa; ai giallorossi basta un rigore trasformato dal capocannoniere Coda, invece i toscani restano nella "terra di mezzo" della graduatoria. La Salernitana, vincendo in casa contro il Frosinone, si conquista il terzo posto; anche in questo caso è sufficiente una sola marcatura, siglata da Cicerelli con uno splendido tiro a giro, invece per i ciociari Grosso incappa nella prima sconfitta della sua gestione e non si può ancora dire salvo. Presso la zona nobile del campionato, SPAL-Venezia si conclude 1-1, con entrambe le formazioni a guadagnare un punto verso i playoff; accade tutto alla fine della prima frazione: Di Francesco si inventa un gol e porta avanti i ferraresi, recuperati dall'incornata su corner firmata Ceccaroni. Per concludere, stesso risultato tra Cittadella e Reggina: padroni di casa in vantaggio con Beretta, poi pareggia i conti Bianchi; il Citta protegge la propria posizione nei playoff, dove aspira di poter arrivare anche la formazione di Reggio Calabria. Si tornerà in campo venerdì, quando aprirà le danze della ventitreesima giornata Reggiana-Empoli.


Articolo di Mattia Romaniello

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it