Serie B, Pro Vercelli-Perugia 0-1: Zapata fa volare gli umbri

2015-12-23 23:23:40
Pubblicato il 23 dicembre 2015 alle 23:23:40
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Nella 20a giornata di Serie B il Perugia vince 1-0 al Silvio Piola contro la Pro Vercelli. Decide la rete realizzata da Alexis Zapata al 24’ su assist di Drolè. I padroni di casa sono rimasti in 10 dal 53’ per l’espulsione diretta di Castiglia (fallo su Drolè). Gli umbri grazie a questo successo esterno, il terzo stagionale, volano a quota 30 punti, in piena zona playoff. I biancocrociati restano fermi a 24.

La Pro Vercelli in avvio prova a imporre il proprio gioco: al 5’ Marchi si rende protagonista di una grande girata con il pallone che finisce alto di poco. Gli ospiti, su indicazione di Bisoli, alzano il baricentro ma i biancocrociati sfiorano il vantaggio: cross di Mustacchio, colpo di testa di Di Roberto e splendido salvataggio di Rosati. I padroni di casa insistono e Mustacchio al 23’ calcia al volo di destro colpendo l’esterno della rete. Un minuto più tardi, a trovare il gol, a sorpresa, sono i Grifoni: numero da applausi di Drolè sulla sinistra, Filippini interviene sulla linea di porta per contrastare Ardemagni e Zapata in scivolata sblocca il match. I Leoni non si scoraggiano e ripartono all’attacco. Fausto Rossi con un pregevole destro fa correre qualche brivido a Rosati: lo scampato pericolo spinge il Perugia a serrare i ranghi e chiudere ogni varco affidandosi nelle sporadiche proiezioni offensive allo scatenato Drolè. Al 44’ Mustacchio riesce tuttavia a districarsi nella ragnatela avversaria e sul suo traversone Del Prete va vicino alla clamorosa autorete: la palla si stampa sulla traversa.      

Nella ripresa, al 53’, l’episodio decisivo, almeno in parte, della sfida. Castiglia interviene in netto ritardo su Drolè e viene espulso dall’arbitro Di Paolo. Il giocatore della Costa D’Avorio è costretto a lasciare il campo a causa del colpo subito, sostituito da Taddei. Nonostante la superiorità numerica la squadra di Bisoli, schierata in pratica con un 4-5-1, non affonda ed è anzi la Pro Vercelli a premere sull’acceleratore: Beretta di testa sfiora l’1-1 su invito dalla sinistra di Filippini. Il Perugia decide allora di cambiare tattica mettendo in cassaforte  il risultato con ripetuti fraseggi e, complice la stanchezza dei rivali, si ripresenta in avanti. A Di Carmine viene annullato un gol per posizione di fuorigioco e Zapata impegna severamente Pigliacelli. Lo stesso portiere, nel tentativo di velocizzare i tempi, esce dei pali e il suo rilancio colpisce l’arbitro che offre così un involontario assist ad Ardemagni: solo la traversa nega alla punta la gioia di un eurogol da lontano. Proprio allo scadere l’ultima occasione: Rosati è nuovamente super su Mustacchio. Nel prossimo turno la Pro Vercelli andrà a Cagliari e il Perugia attenderà il Vicenza al Curi.