Serie B: Pro Vercelli-Cittadella, gol e highlights. Video

2013-02-26 22:45:26
Pubblicato il 26 febbraio 2013 alle 22:45:26
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Guarda i gol e gli highlights di Pro Vercelli-Cittadella

La Pro Vercelli è fermata in casa dal Cittadella. La formazione piemontese non riesce a bissare il successo di sabato col Bari e lo 0-0 coi veneti inguaia sempre più la formazione di Braghin, espulso per proteste nel primo tempo. Tante le novità nei due schiaramenti: Braghin effettua due cambi rispetto al match vinto col Bari schierando dal primo minuto Filkor e Grossi, nel Cittadella turnover che prevede esclusioni eccellenti come quelle di Baselli e Biraghi. I padroni di casa partono forte: al 2' collezionano la prima occasione da gol con uno scambio al limite che lancia Grossi davanti al portiere, l'ex Verona serve al centro Scavone che non inquadra lo specchio della porta.

Al 12' la risposta veneta con un tiro di Paolucci che dà l'illusione del gol ma si spegne sul fondo. La formazione di Foscarini si fa vedere con un paio di conclusioni di Di Nardo e Busellato bloccate senza problemi da Cordaz. Al 24' ancora ospiti vicini al vantaggio con una punizione battuta Di Roberto per Sosa che davanti a Valentini non riesce a deviare in rete. Dopo la mezz'ora si rivedono i piemontesi: al 34' cross di Genevier per Modolo che tutto solo non sfrutta calciando centralmente. Nel finale il Cittadella si fa vedere con una conclusione dalla distanza di Paolucci respinta in tuffo da Valentini.
 
La ripresa si apre con una conclusione di Genevier sull'esterno della rete. Tanti falli e tante interruzioni per tutta la durata della seconda frazione. Le uniche occasioni sono di marca piemontese nei minuti finali: all'88'  punizione di Erpen arpionata da Eusepi che dal centro dell'area tutto solo manda a lato. La partita sembra destinata al pari ma in pieno recupero Cordaz deve fare gli straordinari per deviare in angolo la deviazione in mischia di capitan Ranellucci. Il pareggio riduce al lumicino le possibilità di salvarsi dei padroni di casa mentre conferma il pessimo momento di forma dei veneti, attesi al riscatto sabato nello scontro diretto con la Ternana per non rimanere immischiati nelle zone calde di classifica.