Serie B: Presentazione Livorno-Foggia

2018-12-08 14:08:45
Pubblicato il 8 dicembre 2018 alle 14:08:45
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

Domenica ore 15 va in scena allo stadio Armando Picchi, la sfida tra Livorno e Foggia, valevole per il 15° turno di Serie B. Partita delicatissima per entrambe le formazioni, un vero e proprio scontro salvezza data la pesante penalizzazione per in rossoneri, il Livorno ultimo a 6 punti tenta l'aggancio ai pugliesi, mentre il Foggia spera di trovare in toscana punti per poter salvare anche la panchina di Grassadonia.

I padroni di casa si presentano a questo appuntamento reduci da una sconfitta sul campo del Brescia, dove la squadra di Breda comunque non ha sfigurato. I precedenti confortano i labronici dato che all'Ardenza, su 8 incontri ben 5 sono le vittorie amaranto. In conferenza stampa l'allentaore dei toscani ha sottolineato l'importanza della partita, non fine a se stessa, ma utile per dare il via ad una serie di risultati positivi, annunciando inoltre una possibile variazione tattica della formazione. Con Giannetti ancora out toccherà a Murilo e Raicevic, supportati da Diamanti, sbloccare un attacco sterile negli ultimi incontri.

Il Foggia arriva da un pareggio interno con il Venezia per 1-1 dove la superiorità nel gioco non ha portato ai satanelli i tre punti sperati e ha rimesso in discussione Grassadonia. Circolano ormai insistenti voci che vedrebbero Delio Rossi come prossimo tecnico dei pugliesi. Nella conferenza stampa lo stesso Grassadonia non ha nascosto l'importanza della gara per il suo futuro, rimarcando però come la penalizzazione incida sulla penultima posizione in classifica. Il mister ha chiesto ai suoi ragazzi maggiore concentrazione ed equilibrio, dato che il Foggia ha uno dei migliori attacchi della categoria ma la terza peggior difesa.


Probabili formazioni:

Livorno(3-4-1-2) : Mazzoni; Gonnelli, Dainelli, Gasbarro; Valiani, Luci, Agazzi, Fazzi; Diamanti; Murilo, Raicevic

Foggia(4-3-1-2) : Bizzarri; Martinelli, Camporese, Ranieri, Kragl; Deli, Agnelli, Busellato; Galano; Iemmello, Mazzeo

Arbitra Sacchi della sezione di Macerata.

 

A cura di Marco Caruso