Serie B - Presentazione di Palermo - Lecce

2019-03-01 09:00:13
Serie B - Presentazione di Palermo - Lecce
Pubblicato il 1 marzo 2019 alle 09:00:13
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

Sabato pomeriggio alle 18, per il ventiseiesimo turno di campionato, il Palermo riceve al Barbera il Lecce.

I rosanero reduci dalla disfatta di Crotone, sperano di ripetere la buona prova fornita col Brescia, magari con un esito diverso rispetto al pareggio maturato nei minuti finali. I salentini dopo lo scivolone col Cittadella , si sono prontamente rialzati e hanno vinto in casa contro il Verona.

Foschi (attuale presidente del Palermo in attesa di cedere la mano alla nuova proprietà) ha chiesto alla squadra di archiviare la sconfitta di Crotone, concentrarsi sulla sfida col Lecce e tornare al successo per riprendersi il secondo posto in classifica, che vale la promozione diretta in A ed evitare la roulette dei play off, fatali nella passata stagione. Per dare una spinta alla squadra la società ha deciso di ridurre i prezzi dei biglietti per portare più gente possibile allo stadio e poter contare su un Barbera pieno come in occasione della gara col Brescia. Seduto al suo solito posto in gradinata ci sarà sicuramente Dario Mirri , protagonista nelle ultime settimane delle vicende societarie. Il gruppo Mirri che ha un diritto di prelazione sull'acquisto della società che scade il 15 marzo, ha garantito il pagamento degli stipendi ed evitato la penalizzazione alla squadra.

Il tecnico del Lecce Fabio Liverani , ex di lusso della partita, vuole tirare un brutto scherzo alla sua ex squadra e vendicare la sconfitta subita nel match d'andata. I salentini sono ad una sola lunghezza dai rosanero e meditano il sorpasso.

Stellone dopo la brutta prestazione di martedi sembra orientato a riproporre la difesa a quattro: Rispoli e Alesaami sugli esterni, Bellusci e Rajkovic coppia centrale con Szminski sacrificato dal modulo e destinato alla panchina. Il centrocampo dovrebbe tornare a tre: Jajalo, Haas e Murawski i probabili protagonisti. In avanti il tecnico potrebbe optare per il modulo a due punte con Puscas e Nestorovski che saranno supportati dal fantasista di turno (e' probabile che giochi Trajkovski con Falletti che si accomoderebbe in panchina).

Liverani dovrebbe scegliere lo stesso modulo (4-3-1-2) del collega. Davanti al portiere Vigorito, i quattro di difesa potrebbero essere: Venuti, Lucioni, Meccariello e Calderoni. A centrocampo insieme a Tachtidis dovrebbero avere una maglia da titolari Mayer e Arrigoni. Il capitano Mancosu insieme a Falco e La Mantia comporrà il trio d'attacco.

Per questa delicata sfida è stato designato un arbitro esperto: il signor Aureliano di Bologna. Il fischietto emiliano ha già diretto in questa stagione una volta entrambe le squadre: il Lecce nel 2-2 in trasferta nel derby col Foggia e il Palermo nel successo esterno per 1-0 col Cittadella.

articolo redatto da Giuseppe Cinà

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it