Serie B - Presentazione di Palermo - Ascoli

2018-12-27 10:42:43
Serie B - Presentazione di Palermo - Ascoli
Pubblicato il 27 dicembre 2018 alle 10:42:43
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

Il Palermo stasera contro l'Ascoli deve rispondere al Brescia che, vincendo ieri contro la Cremonese, lo ha agganciato in vetta alla classifica.

Il Palermo cerca un successo al Barbera che ormai manca da più di un mese (3-0 al Pescara). I pareggi con Livorno (in casa) e Spezia (in trasferta) hanno accorciato la classifica e parecchie squadre sono rientrate in corsa per la promozione. Dopo aver fallito contro il Livorno la possibilità di allungare sulla terza in classifica (ora il Lecce è a due punti), i rosanero ci riprovano con l'Ascoli.

L'Ascoli non sta attraversando un buon momento: due punti nelle ultime tre giornate. E' scivolato a metà classifica ma l'ottavo posto, che dà diritto ai play off, è lì a sole due lunghezze. La formazione marchigiana è imprevedibile specie fuori casa dove alterna prestazioni brillanti (come la vittoria a Benevento o il pari di Pescara) ad altre deludenti (vedi ko con Livorno e Foggia).

Stellone chiede ai suoi uomini maggior concretezza in avanti: l'assenza di Nestorovski, il miglior marcatore del Palermo, comincia a pesare. Per la gara di stasera si affida al 3-4-1-2. Davanti a Brignoli i tre centrali di difesa saranno Bellusci, Rajkovic e uno tra Pirrello e Sziminski (Struna è stato ceduto allo Houston Dinamo). A centrocampo Jajalo e Haas saranno affiancati dagli esterni Alesaami e Salvi. Per il ruolo di trequartista Falletti dovrebbe spuntarla su Trajkovski (non brillante come ad inizio stagione). La coppia d'attacco sarà ancora formata da Puscas e Moreo.

Vivarini ha qualche problema di formazione specie in porta dove Perucchini sostituirà Lanni uscito anzitempo per infortunio nella gara col Brescia. La difesa a quattro sarà la stessa dell'ultima partita: Laverone e d'Elia sulle fasce, Brosco e Valentini coppia centrale. I tre di centrocampo saranno Addae, Troiano e Cavion (preferito a Frattesi). Ninkovic agirà da trequartista davanti a Rossetti e Beretta (Ardemagni dovrebbe partire dalla panchina).

L'Ascoli al Barbera ha sempre sofferto: tre sconfitte e due pareggi nelle recenti sfide. Negli ultimi due scontri diretti è stato sconfitto per 4-1 l'anno scorso e per 4-0 nella stagione 2006/2007.

Fabio Piscopo di Imperia sarà l'arbitro dell'incontro. Per il fischietto ligure sarà la sesta direzione in questa stagione. Con lui in campo: quattro pareggi e una vittoria esterna, quella di qualche settimana fa del Brescia sul campo della Salernitana.

articolo redatto da Giuseppe Cinà

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it