Serie B, presentazione di Padova - Palermo

2018-12-06 21:12:00
Pubblicato il 6 dicembre 2018 alle 21:12:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

Per la quindicesima giornata di B, sabato all’ora di pranzo il Palermo affronta all’Euganeo il Padova.

La formazione di Stellone ha visto assottigliarsi il vantaggio in classifica dopo i mezzi passi falsi delle ultime due giornate. Anche se i pareggi sono stati conquistati contro avversarie di prima fascia come Verona e Benevento, i rosanero hanno mostrato qualche piccolo segnale di appannamento. Trajkovski non incide più come nelle prime giornate e la difesa, orfana da due gare di Struna, sembra ogni tanto scricchiolare.

Il Padova di mister Foscarini non avrà certo intenzione di lasciar passare la capolista. I veneti vogliono evitare il terzo ko di fila dopo quelli contro Carpi e Cosenza. In casa non riescono a sbloccarsi. Non segnano da tre partite: sconfitta per 1-0 col Carpi nel precedente impegno casalingo e pareggio a reti bianche contro Cittadella e Spezia. La squadra adesso terzultima in classifica sembra una delle meno attrezzate per lottare per la salvezza e pertanto, a gennaio, si profila un’intensa sessione di mercato.

Nel Padova Foscarini dovrà rinunciare a Mazzucco (espulso nella gara col Cosenza). Nel probabile 4-3-1-2 Capelletti, Capelli, Zambataro e Trevisan proveranno a fermare gli attaccanti rosanero. A centrocampo dovrebbero trovare spazio gli esperti Pinzi e Pulzetti, con Minesso a completare il reparto. In avanti Berlinghieri agirà alle spalle del duo d’attacco formato da Chinellato e Bonazzoli (quest’ultimo in gol su rigore a Cosenza).

Stellone nel Palermo deve rinunciare a una pedina importante: Mato Jajalo vero e proprio faro del centrocampo siciliano. Due le possibili soluzioni: sostituirlo con uno tra Chochev e Fiordilino, oppure completare il centrocampo con i due trequartisti (Falletti e Trajkovski) che giocherebbero qualche metro dietro e affiancherebbero Haas e Murawski già certi di una maglia . La difesa potrebbe essere quella vista in occasione della gara col Benevento, mentre in avanti Nestorovski potrebbe avere come partner d’attacco Moreo.

L’ultimo scontro diretto tra le due formazioni risale alla stagione di B 2013/2014. Nel doppio confronto i rosanero vinsero entrambe le gare senza mai subire gol. Dopo lo 0-0 dell’ultima partita contro il Benevento, il Palermo potrebbe tornare a segnare. Per il consueto suggerimento per il betting consigliamo Over1,5 a quota 1,40.

Le due squadre unite da un gemellaggio storico (dura fin dal 1983) giocheranno con una maglia speciale commemorativa. Sarà anche la prima gara per il Palermo senza Zamparini, con la nuova proprietà che in settimana si è presentata a giocatori e tecnico.

L’arbitro dell’incontro sarà Federico Dionisi (nessuna parentela col giocatore del Frosinone) della sezione dell’Aquila al suo quinto impegno stagionale (tre vittorie per le squadre di casa e un pareggio).

articolo redatto da Giuseppe Cinà