Serie B, Perugia-Modena 1-0: il Grifone cala il tris

2015-12-04 23:19:20
Pubblicato il 4 dicembre 2015 alle 23:19:20
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Terza vittoria consecutiva per il Perugia: gli umbri battono il Modena nell'anticipo della 16a giornata della Serie B e rilanciano le proprie ambizioni playoff. Nel match contro gli emiliani decide una rete in apertura di Di Carmine. Nel finale espulso Zebli per doppia ammonizione. La squadra di Crespo resta nei bassifondi della classifica.

Bisoli conferma il sistema di gioco: difesa di ferro e tridente d'attacco composto da Drolè, Di Carmine e Parigini. Crespo lancia Marzorati in difesa e Luppi davanti. I padroni di casa iniziano meglio: al 4' Parigini pericoloso con un mancino potente dal limite dell'area, Provedel respinge. Il vantaggio dei Grifoni è ritardato solo di quattro minuti: all'8' infatti Di Carmine di testa chiude l'azione sviluppata sulla destra e il cross di Del Prete. Gli ospiti non reagiscono: il primo tempo è un monologo biancorosso. Al 19' Drolè a un passo dal raddoppio con un diagonale potente ma il pallone sfila a lato. Al 38' solo una scivolata disperata sulla linea di Gozzi evita il 2-0 del fantasista del Perugia, che era riuscito ad evitare l'intervento di Provedel. La prima frazione si chiude con una buona chance sprecata da Del Prete.

A inizio ripresa sussulto del Modena: al 50' miracolo di Rosati sul colpo di testa di Cionek, dopo la punizione di Nizzetto. La ripresa è poco spettacolare: al 77' il tiro deviato di Della Rocca dalla distanza per poco non beffa Provedel. Due minuti più tardi clamorosa occasione mancata da Luppi per il possibile 1-1 modenese. All'85' il match sembra riaprirsi per l'espulsione di Zeblì: il secondo giallo arriva per la richiesta plateale dell'ammonizione di Rubin, che lo aveva atterrato in precedenza in un fallo di gioco. Nonostante questo sussulto, il risultato non cambia: il Perugia vince 1-0 e ora è in zona playoff. Resta la difesa granitica al Curi: in otto gare interne su otto la squadra di Bisoli non ha subito gol. Crespo ora si preoccupa dopo la terza sconfitta consecutiva e la sua posizione non è così sicura.