Serie B, Perugia-Ascoli 0-2: il Picchio vede la salvezza

2016-04-02 17:15:36
Pubblicato il 2 aprile 2016 alle 17:15:36
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Per la 34esima giornata di Serie B, l'Ascoli esce dallo stadio Curi con tre punti pesantissimi in chiave salvezza, superando il Grifo con una prestazione convincente: finisce 0-2. La sblocca Jankto al 44' con una magia sull'uscita avventata del portiere umbro. Al 52' ci pensa Addae, superando Rosati in spaccata e siglando il definitivo 0-2. L'Ascoli esce così dalla zona playout e sale a quota 39. Il Perugia vede allontanarsi il suo sogno playoff e rimane fermo a quota 47.

Il Perugia parte con il piede sull'acceleratore e mette sotto l'Ascoli fin dalle prime battute. Spinazzola spadronegia sulla fascia sinistra, Prcic detta i tempi in mezzo al campo, bianconeri in apnea totale. Al '12 il regista bosniaco dà spettacolo: veronica a centrocampo e sinistro dal limite, con palla fuori di poco. Al 20' Aguirre spreca una clamorosa chance per il vantaggio umbro, divorandosi un gol fatto a tu per tu con Lanni. Il primo tempo sembra doversi chiudere sullo 0-0, ma, ad un minuto dal termine, Jankto estrae il coniglio dal cilindro: uscita avventata di Rosati che lascia la porta sguarnita, Jankto non ci pensa su e calcia al volo con il piattone, trovando un gol tanto bello quanto casuale. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 0-1.

Il secondo tempo inizia con il botto, passano appena 7 minuti e l'Ascoli trova il raddoppio: punizione tagliata di Jankto dalla sinistra, Addae in spaccata la mette alle spalle di Rosati. Il Perugia si riversa in avanti, ma è sempre l'Ascoli ad avere le migliori occasioni: al 61' Cacia si invola tutto solo verso la porta di Rosati, ma angola troppo il destro e spreca il match-point. Bisoli inserisce Fabinho al posto di Zapata per dare una scossa ai suoi, ma il Grifo è a corto di energie sia fisiche che mentali. Il più pericoloso tra i padroni di casa è Volta, che trova anche il gol nel recupero, annullato per posizione di off-side. Finisce 0-2 al Curi, con l'Ascoli che porta a casa 3 punti fondamentali per la corsa salvezza.

Il Perugia rimane così a quota 47, interrompendo la striscia positiva che durava da 5 partite. L'Ascoli sale a quota 39, uscendo di fatto dalla zona playout. Nel prossimo turno il Perugia sarà di scena a Brescia, mentre l'Ascoli ospiterà la corazzata Cagliari.