Serie B: Palermo di scena a Brescia

2018-09-24 18:00:00
Serie B: Palermo di scena a Brescia
Pubblicato il 24 settembre 2018 alle 18:00:00
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport

Il Palermo, dopo il successo sul Perugia al Barbera, torna in campo e al Rigamonti affronta il Brescia per il turno infrasettimanale di B (quinta giornata). Il Brescia guidato dall'ex capitano del Palermo, Eugenio Corini, è reduce dal terzo pareggio stagionale ed è alla ricerca del primo successo stagionale. A Carpi le rondinelle hanno rischiato di perdere, graziate dal rigore sbagliato di Jelenic, che a otto minuti dal temine ha lasciato il punteggio sull'1-1 finale. Terzo impegno interno per il Brescia che ha pareggiato per 1-1 i due precedenti con Perugia e Pescara.Il Palermo, ancora imbattuto, ha confermato in casa coi biancorossi di attraversare un buon momento e di essersi messo alle spalle le preoccupazioni emerse nella gara di Salerno e quella successiva con la Cremonese. Dopo il successo in rimonta di Foggia di sette giorni fa, è arrivata sabato la convincente prova casalinga col Perugia di Nesta.

Le due squadre sono legate dai nomi di due bandiere che hanno fatto la storia di Brescia e Palermo. Andrea Caracciolo, ha giocato col Brescia quasi quattrocento gare segnando oltre centocinquanta gol. L'Airone ha vestito i colori rosanero per tre stagioni dal 2005 al 2007 segnando quattordici gol in sessantadue gare. Eugenio Corini, oggi tecnico delle rondinelle, è stato "il capitano" per antonomasia del Palermo. Dal 2003 al 2007 ha collezionato centoventicinque presenze ed è rimasto nei cuori dei tifosi rosanero che non lo hanno mai dimenticato, perdonandogli anche il flop da allenatore nella stagione 2016/2017.

Le probabili formazioni. Corini dovrebbe riproporre al centro della difesa Gastaldello, assente nella gara col Carpi. A centrocampo tutto confermato con il giovane Tonali playmaker affiancato da Bisoli e Ndoj. In avanti alle spalle del fantasista Tremolada, Morosini e Torregrossa si contendono il ruolo di partner del bomber Donnarumma. In casa rosanero Tedino potrebbe fare un piccolo turn over lasciando immutato il modulo vincente delle ultime due settimane. Tutto invariato o quasi in difesa con un unico possibile cambio rispetto a sabato: Szminski al posto di Pirrello. In mediana Mazzotta dovrebbe rilevare Alesaami e Murawski far rifiatare Haas, titolare nelle ultime due. In avanti ennesimo dubbio per Tedino sulla punta centrale: Puscas o Nestrovski, alle spalle dei fantasisti Trajkoski e Falletti.

I precedenti. Il pareggio è il risultato più frequente tra lombardi e siciliani: quindici esiti su trentatré sfide. Anche le ultime due al Rigamonti si sono chiuse in parità (0-0 l'anno scorso e 1-1 nella stagione 2013/2014). L'ultimo successo dei siciliani a Brescia risale alla stagione 2004/2005 (2-0 con gol di Zauli e Brienza)

La statistica. Il Brescia non vince una gara dallo scorso aprile quando a La Spezia si impose per 1-0 con gol di Torregrossa. Il Palermo non perde in trasferta (eccezion fatta per i play off della scorsa stagione) dal ko di Venezia alla trentottesima giornata dello scorso campionato. Suggerimenti per il bet. Il Brescia ha finora chiuso tutte le gare con il Gol. Con il Palermo potrebbe tornare il No gol. La quota è di 1,90. Il Palermo dopo l'esordio da Under con la Salernitana ha chiuso le successive tre partite con l'Over. La sfida del Rigamonti potrebbe chiudersi con un Under2,5 quotato a 1,66 dai bookmakers. L'arbitro dell'incontro sarà Marco Piccinini della sezione di Forlì.

Articolo scritto da Giuseppe Cinà

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it