Serie B, Novara-Ternana 1-2: umbri corsari al Piola

2016-02-20 17:15:29
Pubblicato il 20 febbraio 2016 alle 17:15:29
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Nella 27a giornata di Serie B la Ternana batte 2-1 il Novara al Silvio Piola e conquista la sua prima vittoria in trasferta nel 2016. Per gli umbri vanno a segno Falletti al 33’ e Meccariello all’84’. All’89’ l’autorete dello stesso Meccariello. Nel finale espulso Galabinov per un calcio a Coppola. Grazie al successo odierno gli umbri salgono a quota 36. I piemontesi restano fermi in classifica a 42 punti.

Nel Novara parte dal primo minuto Vicari con Garofalo in panchina. Casarini viene preferito a Buzzegoli sulla mediana. Nella Ternana è emergenza difesa: Breda è costretto a mettere Valjent sulla sinistra. I padroni di casa provano a imporre il proprio gioco ma gli ospiti sono compatti e non lasciano molti spazi agli avversari. Il primo squillo al 19’: destro da fuori di Galabinov, la palla rimbalza davanti a Mazzoni che non si lascia sorprendere. Sette minuti più tardi la prima vera occasione da gol: Corazza da due passi non riesce a inquadrare la porta sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gli umbri non si scompongono e al 33’ passano: Falletti in un’azione di ripartenza approfitta delle praterie lasciate libere dagli azzurri e supera di destro Da Costa. La squadra di Baroni reagisce rabbiosamente e sfiora il pareggio con Faraoni: la sua botta è respinta da Mazzoni. Sulla ribattuta Troest non aggancia la sfera. Allo scadere punizione insidiosa di Viola: la deviazione della barriera è determinante.

Nella ripresa il Novara va all’assalto. Mazzoni è attento sul sinistro di Viola e rimane di stucco sulla girata di Evacuo che sfiora il palo. Le fere però non stanno a guardare e Ceravolo impegna Da Costa prima che Meccariello di testa spedisca alto. Si tratta comunque di due lampi perché gli azzurri continuano il loro forcing alla ricerca del pareggio: al 62’ Casarini spreca dopo una ribattuta e spara alle stelle. Al 70’ furioso batti e ribatti nell’area ospite: Troest incorna in maniera imprecisa. La Ternana resiste e al 73’ si fa rivedere dalle parti di Da Costa (tiro di Dugandzic sull’esterno della rete). Alla lunga tra le fila dell’undici di Baroni subentra un po’ di stanchezza e per poco Gonzalez non sigla il raddoppio, raddoppio soltanto rinviato. All’84’ angolo di Furlan, sponda di Gonzalez e inserimento vincente di Meccariello. Furlan manca il 3-0 mentre a Galabinov saltano i nervi e riceve il rosso dall'arbitro Sala per un calcio rifilato a Coppola. A rendere incandescente il finale ci pensa Meccariello: il difensore infila involontariamente Mazzoni sul cross di Casarini. Nei 7 minuti di recupero i gaudenziani gettano il cuore oltre l’ostacolo. Il risultato resta però immutato.