Serie B: Modena-Ascoli 2-1, gol e highlights. Video

2015-10-17 18:00:19
Serie B: Modena-Ascoli 2-1, gol e highlights. Video
Pubblicato il 17 ottobre 2015 alle 18:00:19
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni Modena-Ascoli: cronaca, pagelle e tabellino

Guarda tutti i gol e gli highlights di Serie B

Nell’ottava giornata del campionato cadetto il Modena di Hernan Crespo strappa un sofferto 2-1 sull’Ascoli grazie all’uomo partita Mazzarani. Il centravanti romano firma la doppietta personale mettendo a segno i due rigori assegnati agli emiliani dall’arbitro Candussio al 72’ e al 90’. In mezzo l’Ascoli trova il gol del pareggio con Giorgi, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Canini al 63’. I bianconeri interrompono così la striscia positiva di tre risultati utili.

Assenti Granoche e Bentivoglio, Crespo regala l’esordio al giovanissimo Besea nel 4-3-2-1 mandato in campo. Di fronte, Petrone opta per il 4-3-1-2 dove Perez vince all’ultimo il ballottaggio con Petagna. In un primo tempo sottotono e piuttosto noioso, risaltano le giocate di Altobelli che regala agli spettatori del Braglia le uniche occasioni dei primi 45 minuti. Al 31’ il centrocampista bianconero cerca il secondo palo con una conclusione a giro, ma la sua conclusione finisce a lato di pochissimo con la complicità di una deviazione della difesa avversaria.  Al 44’ è ancora Altobelli a liberarsi bene della marcatura in area  e a concludere da distanza ravvicinata. Questa volta ci pensa Provedel a respingere in corner con i piedi.

A inizio ripresa, l’Ascoli continua a gestire il possesso palla senza concedere più di tanto alla formazione di Crespo, ma la partita si accende improvvisamente e i padroni di casa cambiano marcia alla disperata ricerca del vantaggio.  Al 63’ arriva l’episodio chiave del match. Canini, già ammonito, interrompe irregolarmente la ripartenze degli emiliani e rimedia il secondo giallo, lasciando la sua squadra in dieci uomini. La difesa bianconera va in tilt e dopo pochi minuti Pirrone aggancia Stanco in area. Per l’arbitro non ci sono dubbi e dagli undici metri Mazzarani segna il suo primo gol stagionale.

L’Ascoli non ci sta e all’80’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo trova il pareggio con Giorgi, favorito da un’uscita a vuoto di Provedel. Nel finale, Petrone manda in campo Addae, accasato all’Ascoli durante il mercato estivo dopo il fallimento del Parma ed è proprio il centrocampista ghanese a commetere il fallo da rigore su Mazzarani. Il centravanti romano si presenta nuovamente sul dischetto e proprio allo scadere infila Lanni per la seconda volta.

Il Modena conquista così tre punti che valgono oro per il morale degli emiliani, impegnati settimana prossima sul campo del Livorno. La squadra di Crespo sale a quota 10 punti in classifica, proprio come l’Ascoli di Mauro Petrone. I bianconeri, condizionati dall’inferiorità numerica, devono dimenticare in fretta la sconfitta odierna per preparare la difficile sfida casalinga contro il Crotone, che occupa la testa della classifica in solitaria.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it