Serie B, Latina-Pescara 0-1: decide Memushaj

2015-12-27 15:00:35
Pubblicato il 27 dicembre 2015 alle 15:00:35
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Il Pescara di Massimo Oddo vola, sbanca il Francioni di Latina nell'anticipo della 21esima e ultima giornata d'andata del campionato di serie B e infila il quarto successo consecutivo per salire a 37 punti. Partita divertente e con diverse occasioni, decisa all'80' dall'albanese Memushaj, subito dopo espulso (secondo giallo per un'esultanza eccessiva). I pontini di Somma restano a 22 punti e recriminano per la traversa di Schiattarella.

Il match del Francioni vede il Latina uscire meglio dai blocchi e sfiorare il gol del vantaggio al 25' con Dumitru che, servito bene da Acosty, conclude col destro da ottima posizione ma mette a lato. Poco prima della mazz'ora, al 29', i pontini di Somma sfiorano il gol in contropiede: splendido cambio campo di Acosty per Schiattarella, l'ex Livorno controlla in area, rientra sul destro e fa partire un tiro a giro col pallone che però si infrange sull'incrocio. Al 38' il portiere ospite è attento sulla punizione tagliata di Scaglia mentre prima dell'intervallo il Pescara si fa vedere con Cocco, la cui girata dal limite viene disinnescata in angolo da Farelli.

Nella ripresa Oddo ridisegna il Pescara togliendo Cocco, avanzando Lapadula e inserendo l'esterno rumeno Mitrita. E proprio gli adriatici al 68' si divorano il vantaggio con Mitrita che si libera benissimo sull'assist arretrato di Fiamozzi ma poi svirgola sul fondo la conclusione. Il Pescara però continua a premere e al 78' il portiere locale Farelli si supera in uscita sulla conclusione ravvicinata di Lapadula, il migliore dei suoi, servito in profondità da Mitrita. Due minuti dopo il Pescara trova il meritato 1-0 con Memushaj che si inserisce in area, raccoglie l'assist deviato di Benali e col mancino insacca di potenza. L'abanese poi esagera con l'esultanza, scalcia un microfono a bordocampo e si becca il secondo giallo che gli fa terminare la gara in anticipo. Nel finale il Latina si butta in avanti e al 95' ha un grande chance con Corvia ma il suo colpo di testa a botta sicura è centrale e Aresti para.

Il Pescara sale a 37 punti, resta saldamente in zona playoff e al rientro dopo la sosta ospiterà il Livorno mentre il Latina resta a 22 - non vince da cinque gare - e al rientro dalla pausa giocherà ancora al Francioni col Novara.