Serie B, Latina-Livorno 3-1: festa al Francioni, Mutti trema

2015-12-05 18:08:17
Pubblicato il 5 dicembre 2015 alle 18:08:17
Categoria: Serie B
Autore: Redazione Datasport.it

Nella 16esima giornata di Serie B, il Latina festeggia al Francioni la sua 100esima partita nella serie cadetta vincendo 3-1 contro il Livorno, al quarto k.o. in cinque partite. Padroni di casa subito in vantaggio con Schiattarella (al 9') e Olivera (al 26'); Vantaggiato riapre il match al 36', ma al 91' Jefferson lo chiude. Male anche la seconda, dunque, per Bortolo Mutti, che rimedia due sconfitte su due partite. I pontini si portano così a quota 20 in classifica, un punto in meno degli amaranto.
 
Primo tempo divertente e dai ritmi alti. Il Latina si mostra propositivo fin dall'inizio con i continui tagli e inserimenti di Schiattarella, subito a dare fastidio agli avversarsi. Proprio l'ex della partita, che a Livorno ha collezionato 124 presenze, al 9' porta in vantaggio i nerazzurri: aggancio in area, destro in girata e pallone a infilarsi alla destra del portiere. Anche dopo il gol si continua a giocare in una sola metà campo e al 26' arriva il raddoppio firmato Olivera, che su una punizione dal limite infila Pinsoglio rimasto immobile. Su quattro gol in carriera in Serie B, l'uruguaiano ne ha segnati due ai toscani. Gli ospiti stentato a reagire, ma sul loro primo tiro in porta accorciano le distanze. Al 36', infatti, un lancio lungo di Moscati pesca in area Vantaggiato, stretto nella morsa di due difensori: stop di petto e destro da posizione ravvicinata per l'ottavo centro stagionale. Il numero 10 interrompe il digiuno di gol in trasferta degli amaranto, la cui ultima rete risaliva al 21 settembre.
 
Nella ripresa, Mutti è costretto a sostituire Pinsoglio, infortunatosi a fine primo tempo, per l'esordiente Ricci, classe '94. Al 54' sono sempre i ragazzi di Somma a rendersi pericolosi: su un traversone in area, Corvia, lasciato colpevolmente solo dalla difesa, ci prova in scivolata ma senza centrare la porta. Complice il leggero calo fisico degli avversari, il Livorno mostra un atteggiamento più offensivo e al 75' si divora il gol del pareggio: cross basso di Kukoc, liscio in area di Calderoni e pallone che rimbalza sulla coscia del neo entrato Bunino, per poi finire sopra la traversa. L'ultima emozione la regala al 91' Jefferson, che chiude una bella azione guidata da Schiattarella e Calderoni. Nel prossimo turno, si prevede una trasferta ostica per il Latina, che lontano dal Francioni ha vinto una sola volta. Martedì pomeriggio, infatti, i pontini giocheranno a Chiavari con l’Entella, reduce dall'undicesimo risultato utile consecutivo. Mercoledì, invece, il Livorno ospiterà al Picchi la Salernitana, impegnata domani col Vicenza e ancora a secco di vittorie esterne.